Morte Nicky Hayden: l’investitore condannato ad un anno

Pubblicato il autore: rpm86 Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Nicky Hayden morì circa un anno e mezzo fa in seguito ad un incidente stradale mentre si allenava in bicicletta. Oggi è arrivata la sentenza del Tribunale di Rimini sulla vicenda. L’investitore del pilota americano, è stato condannato ad un anno di reclusione con la pena sospesa, ritiro della patente ed il pagamento delle spese legali.

potrebbe interessarti ancheMorte Nicky Hayden: la famiglia chiede 6 milioni di risarcimento

Tuttavia il Gip, nella sua sentenza, ha abbassato la pena nei confronti del trentenne romagnolo che investì il pilota americano, riservandosi novanta giorni per le motivazioni. In precedenza il Pm aveva formulato l’accusa di omicidio stradale al giovane di Morciano, aveva chiesto un anno e due mesi di pena, riconoscendo tutte le accuse del caso. Tuttavia nel corso della perizia, gli avvocati del guidatore hanno dimostrato come Hayden non avesse rispettato lo stop con la sua bicicletta. Inoltre l’americano in quel momento avrebbe avuto anche le cuffiette addosso.

potrebbe interessarti ancheMorte Hayden, l’esito della perizia: “Se l’auto avesse rispettato i limiti di velocità, Nicky sarebbe vivo”

Stando a questa ricostruzione, ci sarebbe stato un concorso di colpa, con il 30% della cause dell’incidente attribuite all’automobilista romagnolo. Certamente una situazione non facile per la famiglia del campione MotoGP 2006, assente al processo. Circa un mese fa la famiglia di Hayden aveva chiesto 6 milioni di euro di danni per la morte del loro figlio.

notizie sul temaValentino RossiMotoGP Mugello, Valentino Rossi dedica il casco speciale a Francesco Totti e Nicky Hayden (FOTO)Hayden, la dedica della fidanzata Jackie Marin al pilota scomparsoNicky Hayden è morto, il Kentucky Kid col “69”. Indimenticabile la vittoria del 2006
  •   
  •  
  •  
  •