Follia Romano Fenati, Capitolo 2: supera i limiti di velocità e resiste agli agenti di polizia

Pubblicato il autore: Stefano Trentalange Segui

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Una volta che si finisce sotto i riflettori, nel bene o nel male, non è per nulla facile uscirne fuori in breve tempo. Il 9 settembre di quest’anno resterà certamente una data indelebile nella testa di tutti gli appassionati delle due ruote, ma sarà per sempre un giorno nero soprattutto per un certo Romano Fenati, ex pilota di Moto2 in sella alla Kalex del Team Snipers. Più di due mesi fa, non si può dimenticare quanto accaduto sulla pista di Misano durante la gara della classe seconda per cilindrata solo alla MotoGP. Il ventiduenne Fenati ha avuto la malsana idea di affiancare Stefano Manzi sul rettilineo e di toccare il suo freno quando entrambi i piloti correvano oltre i 200 km orari. Una situazione così incresciosa, rispetto all’immagine di sicurezza che i vertici del Motomondiale vorrebbero sempre propagandare, ha portato alla squalifica di Fenati dalle corse e alla fine del suo contratto con il Team Snipers oltre all’annullamento dell’accordo futuro con la Mv Agusta.

potrebbe interessarti ancheLa solitudine del numero 1 tra Formula Uno e MotoGp

Dopo due mesi di condanna unanime contro un pilota ritenuto da sempre un possibile erede di Valentino Rossi, è di pochi giorni fa la notizia che ha sancito il nuovo sodalizio tra l’ascolano Fenati e la Snipers, stavolta per disputare la prossima stagione di Moto3. Una notizia apparentemente positiva per un pilota ancora giovanissimo che, nonostante le pressanti richieste provenienti da più parti su una sua possibile radiazione a vita dalle corse, ha avuto una seconda chance per rientrare nuovamente nel circus dei motori.
A quanto pare, non è bastato il perdono concesso da parte dell’ambiente di cui ha sempre fatto parte per calmare i bollenti spiriti di Romano Fenati. Stando alle notizie diffuse da Il Resto del Carlino, il pilota di Ascoli Piceno è stato beccato sull’autostrada A14 alla guida di un’Audi Q3 ad una velocità superiore ai limiti fissati dalla legge. L’episodio è accaduto lo scorso venerdì sera intorno alle 22 all’altezza delle province di Ascoli e Macerata, quando Fenati, in compagnia di una ragazza, avrebbe superato a gran velocità una pattuglia della polizia autostradale. Nonostante le intimazioni di fermarsi, il neo-pilota di Moto3 avrebbe costretto i poliziotti ad un inseguimento di diversi chilometri prima che Fenati decidesse di fermarsi in una piazzola di sosta. Una volta mostrate le sue generalità alle forze dell’ordine, il centauro ascolano avrebbe riempito di insulti gli agenti che aveva di fronte.

potrebbe interessarti ancheMotoGp, I primi test a Valencia, il nuovo motore di Valentino Rossi non fa differenza

Il Fenati furioso si sarebbe visto infliggere una multa di circa 80 € per eccesso di velocità e, come se non bastasse, è scattata anche la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.
Secondo indiscrezioni, il pilota si stava recando in ospedale per fare visita al nonno che aveva appena subito un delicato intervento al cuore. Questa non può ritenersi una scusante sufficiente per comprendere la reazione di Fenati di fronte agli agenti di polizia, anche se il pilota è stato costantemente al centro di un linciaggio mediatico da settembre ad oggi, motivo per cui non si può certo definire una persona serena nell’ultimo periodo.
Quanto acccaduto meno di due giorni fa, però, rischia di danneggiare ulteriormente la reputazione di un pilota di sicuro talento, ma soggetto a squilibri psicologici non trascurabili. In attesa di capire i possibili provvedimenti del Team Snipers, l’auspicio di tutti coloro che tengono veramente a lui è che Romano Fenati possa ritrovare nuovamente la pace interiore, anche se questo significasse abbandonare per sempre il mondo delle moto.

notizie sul temaCiao Pedrosa, fuoriclasse gentile e sfortunato che lascia la MotoGpEREZ DE LA FRONTERA, SPAIN - MAY 06: Philipp Oettl of Germany and Sudmetall Schedl GP Racing KTM leads the field during the Moto3 race during the MotoGp of Spain - Race at Circuito de Jerez on May 6, 2018 in Jerez de la Frontera, Spain. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)Romano Fenati denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale. Il pilota si difende: “Correvo dal nonno malato”Gara MotoGp Valencia: Dovizioso trionfa su Rins ed Espagarò, l’ordine d’arrivo
  •   
  •  
  •  
  •