Federnuoto :16 mesi di sospensione per Malagò

Pubblicato il autore: Alessia Padoan Segui

16 mesi di sospensione per malagò
La Commissione Disciplinare della Federnuoto sanziona Giovani Malagò, il n°1 del Coni, in quanto presidente della Canottieri Aniene (società per la quale gareggia anche Federica Pellegrini), a 16 mesi di squalifica in seguito alle dichiarazioni fatte in Giunta.

Malagò viene accusato di  “mancata lealtà” e “dichiarazioni lesive della reputazione” nei confronti del presidente federale Barelli.

potrebbe interessarti ancheMondiali Pallanuoto femminile: Italia-Ungheria 6-7, le ungheresi ci eliminano ai quarti

Il Coni, presieduto da Malagò, infatti aveva precedentemente denunciato alla Procura della Repubblica di Roma Barelli, accusandolo (ingiustamente) per una presunta doppia fatturazione di 820 mila euro per i lavori di manutenzione della piscina del Foro Italico in occasione dei Mondiali di nuoto.

potrebbe interessarti ancheItalia a tutto sport. O forse no?

Il caso ha causato  diverse indagini e oggi è uscito il provvedimento ufficiale.

notizie sul temaNuoto, Mondiali vasca corta: bronzo per Detti, Pellegrini fuori dal podioNuoto, Mondiali vasca corta: Federica Pellegrini insegue la cinquantesima medaglia internazionaleNuoto, Magnini e Santucci squalificati 4 anni per doping. “Sentenza scritta prima del processo”
  •   
  •  
  •  
  •