Trofeo Città di Milano: i big non deludono. Oggi spazio ai giovani

Posted on by Ramona Buonocore

LA PELLEGRINI, MAGNINI, DETTI E PALTRINIERI NON DELUDONO IL PUBBLICO 

Si è chiusa ieri pomeriggio la seconda giornata delle gare del Trofeo Città di Milano davanti al Presidente FIN Francesco Postiglione. Il Presidente della LEN (League Europeenne Natation) Paolo Barelli si è complimentato per l’ottima riuscita della manifestazione, giunta alla sua settima edizione. “Dopo sette dizioni, il Trofeo Città di Milano – ha dichiarato Barelli – è diventato una tradizione per il calendario azzurro. Già lo scorso anno si erano presentati tempi interessanti in vicinanza delle Olimpiadi di Rio. Oramai il trofeo è un punto di riferimento del nuoto italiano, ed oggi anche per quello internazionale”. 

FEDERICA PELLEGRINI NON DELUDE IL SUO PUBBLICO

pellegrini

Standing ovation per Federica Pellegrini che incanta la tribuna della piscina “Samuele” di Milano. La campionessa Olimpica ha vinto i 200 metri dorso con il tempo i 2′ 10” 10 e nuota anche un bel 100 m stile libero. All’uscita dalla vasca saluta il pubblico che risponde con un calorosissimo applauso. “Sono molto contenta per i risultati – ha dichiarato Federica Pellegrini alle telecamere- . E’ stato un test molto soddisfacente e porterò questo stile anche agli Assoluti di Riccione ma non ai Mondiali di Budapest. L’oro ai Mondiali di Windsor mi ha ridato serenità; quattro anni sono ancora lunghi ma vorrei arrivare alle Olimpiadi di Tokyo del 2020 anche se non so ancora quale stile prediligere. Adesso ci sono i Mondiali di Budapest e poi si vedrà”. Sulla relazione con Magnini Fede non risponde.

 RECORD DELLA MANIFESTAZIONE PER FILIPPO MAGNINI

Filippo Magnini domina il Trofeo Città di Milano con il miglior tempo nei 200m stile libero. Con  1′ 49” 36, Magnini dimostra di trovarsi in uno stato di forma assoluta, dopo averlo già dimostrato nella prima giornata di batterie con il terzo posto dei 100m stile libero. “Sono contento e soddisfatto – ha dichiarato Magnini- , mi sto allenando molto bene anche se è un periodo che non riesco a dormire molto. Dieci anni fa era diverso, riuscivo a fare tempi ogni volta mentre ora per staccare dei crono importanti devo riuscire a scaricare la forma. Per me sarà importante avere l’impennata di condizione per gli Assoluti di Riccione e di riuscire ad abbassare di un po’ i miei tempi”.

 DETTI BATTE PALTRINIERI

Altra stella della seconda giornata del Trofeo è stata sicuramente Gabriele Detti che domina sui 400m stile libero con il tempo di 3′ 45” 28, ponendo il nuovo record della manifestazione. Anche nei 1500m Detti ha imposto il suo miglior tempo di 14′ 48” 21 e si è posizionato davanti al suo compagno di allenamenti Gregorio Paltrinieri che si piazza solamente quinto. Al termine della gara Paltrinieri ha riferito alle telecamere: “E’ andata male: sono in una fase di carico e questo mese non sono mai riuscito ad andare forte. La mia condizione non è ancora delle migliori ma potete aspettare con fiducia. D’altronde queste sono gare di passaggio in cui mi diverto anche, ma le vere sfide sono in estate”. A differenza del suo compagno di allenamenti, Gabriele Detti appare molto sorridente davanti le telecamere, continuando a fare battute sull’amico: “Chi ben comincia è a metà dell’opera? L’importante era poter nuotare meglio dello scorso anno ma sinceramente non credevo di poterlo fare e questo mi rallegra molto”. 

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •