Nuoto, Federica Pellegrini: nuovo look e caccia ai 100 sl

Pubblicato il autore: valeria93 Segui

Il nuovo look di Federica Pellegrini

IL RITORNO DI FEDERICA: LOOK DA STAR PER I 100 SL – Dopo le fatiche dei mondiali, Federica Pellegrini torna in vasca e ci dà un taglio. La divina si presenta alla 41 esima edizione del Trofeo internazionale Mussi, Lombardi Femiano di Livorno con una mise inedita e rivoluzionaria che scatena i social: taglio corto e un tocco di colore biondo platino da grande diva di Hollywood. “Il bianco è un mondo così alto rispetto a noi che quasi non ne avvertiamo il suono, è un nulla prima dell’origine“, come spiega Vassili Kandinsky, celebre pittore russo le cui parole, postate sul profilo instagram di Federica, hanno evidentemente ispirato la campionessa azzurra nella scelta del suo nuovo look da star. Una svolta che trova il suo parziale corrispettivo anche nei rivisitati obiettivi della Pellegrini che, in seguito alle gesta eroiche del Mondiale nella gara dei 200, ha deciso di porsi nuove sfide e trovare la propria dimensione nella velocità dei 100 stile libero. Un obiettivo che l’atleta veneta, fiore all’occhiello del nuoto italiano e internazionale, rincorre spalleggiata dal suo tecnico Matteo Giunta, con la determinazione che da sempre caratterizza la sua personalità fin dagli albori della sua carriera sportiva. Un’atleta a 360 gradi la nostra Federica Pellegrini che non rinuncia mai alla sua femminilità e detta legge nel mondo della moda come nel nuoto.

TRA PRESENTE E PASSATO – Tante le emozioni, troppi i ricordi che legano Federica Pellegrini al Trofeo di Livorno, quella stessa competizione che a soli 15 anni le permise di strappare una qualificazione olimpica per Atene 2004 proprio dopo una sontuosa prestazione nei 100 stile libero timbrati in 54’40. Ora una Federica più matura e consapevole dei propri mezzi, con l’esperienza, i successi e le delusioni di una carriera straordinaria e una vita nuotata sempre ad altissima frequenza, torna a tuffarsi dal blocchetto di partenza che ha contribuito a renderla quel che è oggi: una leggenda.

IL TORNEO – La 41 esima rassegna del Trofeo Mussi, Lombardi, Femiano è organizzata dall’ASD Versilia Nuoto con il patrocinio della FIN e della città di Livorno. L’impianto sportivo della piscina comunale “La Bastia” ospiterà le gare che si terranno il 18 e il 19 novembre (Juniores, Cadetti e Assoluti) e che rappresenteranno una tappa obbligatoria per la qualificazione ai Campionati italiani Assoluti (1-2 dicembre 2017). Un Trofeo che ritrova i suoi protagonisti più illustri: da Simona Quadarella, giovane scoperta del mezzofondo italiano al vice-campione mondiale della velocità Luca Dotto, dal veterano Filippo Magnini all’astro nascente di atleti come Nicolò Martineghi e Luca Sabbioni, alla ricerca di un riconosciento della loro crescita personale. Tra i grandi assenti i “Gemelli diversi” Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti, livornese doc che ha dovuto rinunciare alla partecipazione a causa di un’infiammazione alla spalla che lo costringe a disertare gli allenamenti.

UN TEST IN VISTA DI COPENAGHEN – Per Federica Pellegrini e per gli altri atleti della spedizione azzurra, il Trofeo costituirà un importante test qualitativo per sondare la propria condizione fisica in vista dell’imminente appuntamento degli Europei in vasca corta che si terranno dal 13 al 17 dicembre 2017 nella maestosa Royal Arena di Copenaghen. Un’occasione imperdibile per tutti gli appassionati di nuoto pronti a vivere intense emozioni con tutte le leggende e le giovani stelle più promettenti del panorama internazionale.

  •   
  •  
  •  
  •