Volley A1 Femminile, Busto Arsizio vince tra le polemiche

Pubblicato il autore: Nicola Di Gregorio Segui

potrebbe interessarti anchePallavolo finale Champions League, Civitanova-Zenit Kazan 3-1: trionfo marchigiano che torna sul tetto d’Europa

Polemiche nel corso dell’8° giornata di ritorno Volley A1 Femminile. La corsa verso la salvezza de Il Bisonte Firenze subisce una importante battuta d’arresto. La sconfitta rimediata in trasversa contro la Yamamay, lascia la squadra all’ultimo posto in classifica staccata di 3 punti dal Subtirol Bolzano (anch’esso sconfitto a Vicenza con un netto 3-0). Purtroppo il match, per quanto bello e combattuto da entrambe le squadre a viso aperto, porta con se gli strascichi della polemica scaturita da un evidente errore arbitrale avvenuto nel corso del terzo set: stando alle parole dell’ufficio stampa de Il Bisonte Firenze, durante il terzo set di gioco è stato conteggiato per errore un punto a Busto Arsizio, che non è mai stato tolto nonostante le proteste di Firenze.
Sul 24-21, nel tentativo di riportare il conteggio dei punti nei giusti binari, invece di riportare indietro il punteggio di Busto, è stato aggiunto un punto a Firenze. Sul 24-22 Busto Arsizio ha poi portato a termine la propria missione raggiungendo la sudata vittoria sul campo di casa.

La cronaca. Dopo un inizio equilibrato, sono due muri di Rousseaux e Pisani e un attacco della stessa belga a creare il primo gap (7-3): la partita comunque è equilibrata, un muro di Pietrelli e un errore di Rousseaux riavvicinano Il Bisonte (15-13), e poi Usic firma il 18-17. Mencarelli chiama time out e in soccorso alla Yamamay arriva di nuovo il muro, con Papa e Hagglund (21-17): stavolta il tempo è di Vannini, ma il divario è troppo ampio e Thibeault chiude 25-19. Busto parte forte anche nel secondo set (5-2), ma Firenze reagisce con Calloni e Pietrelli (7-7), e poi sorpassa per la prima volta con Usic (8-9), ricevendo anche un regalo da Lowe (8-10): il muro di Calloni e l’attacco di Turlea valgono il + 4 (8-12), il parziale arriva fino a un clamoroso 0-7 (8-14), poi due ace di Lowe riavvicinano la Yamamay (13-17). Vannini chiama giustamente time out, un muro di Calloni e un pallonetto di Pietrelli ricreano il + 6 (15-21), poi due errori di Lowe valgono il 17-25 e il pareggio.
Durante il terzo set, continua la sostanziale situazione di equilibrio, ma il primo allungo è della Yamamay con Lowe (10-6): Il Bisonte lotta, si riavvicina più volte, ma la squadra di Mencarelli sale 19-14. Il referto però segna erroneamente 20-14, e nonostante i ripetuti richiami non viene corretto fino al 24-21 (nella realtà 23-21); la correzione del punteggio porta i padroni di casa della Yamamay a poter sfruttare due set point. Degradi, appena entrata per Papa, va a chiudere il set tra le proteste di Firenze.
Nel quarto c’è ancora grande equilibrio fino a quando Turlea e Krsmanovic mettono a segno due muri per il 10-12 al time out tecnico.  La gara continua tra un botta e risposta di entrambe le compagini, fino al 26-24 che regala il 3-1 alle ragazze di coach Mencarelli.
Dichiarazioni. Beatrice Parrocchiale de Il Bisonte Firenze:“Questo è un campionato così, abbiamo perso dei punti per strada per nostri errori, altri per delle partite insufficienti a muro-difesa, ma stasera ci è mancata anche un po’ di fortuna, perché ci sono stati degli errori arbitrali come quello del punteggio nel terzo set: hanno regalato un punto a loro sul 19-14, poi ce lo siamo trascinato dietro, ma che ci dobbiamo fare.” Riguardo l’obiettivo stagionale, la salvezza, la numero 10 fiorentina ha aggiunto:”La salvezza? Niente è impossibile, magari succede un miracolo e io ci spero perché sono qui da tre anni, ho conquistato la serie A1 e ci terrei molto a conservarla”.
Tabellino:
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Rousseaux 18, Degradi 4, Cialfi ne, Negretti ne, Fondriest ne, Hagglund 4, Thibeault 7, Papa 11, Lowe 22, Angelina ne, Pisani 6, Poma (L). All. Mencarelli.
IL BISONTE FIRENZE: Perinelli 1, Bechis 3, Mazzini ne, Turlea 13, Negrini ne, Parrocchiale (L), Vanzurova ne, Pietrelli 9, Calloni 12, Krsmanovic 8, Martinuzzo ne, Usic 16. All. Vannini.
Arbitri: Cappello – Venturi.
Parziali: 25-19, 17-25, 25-22, 26-24.
Note – durata set: 24’, 23’, 32’, 28’; muri punto: Busto Arsizio 9, Il Bisonte 14; ace: Busto Arsizio 6, Il Bisonte 1.
La classifica volley A1 Femminile.
Imoco Volley Conegliano 49
Pomì Casalmaggiore 43
Normeccanica Piacenza 42
Igor Gorgonzola Novara 40
Liu Jo Modena 37
Savino Del Bene Scandicci 33
Foppapedretti Bergamo 32
Unendo Yamamay Busto Arsizio 25
Metalleghe Sanitars Montichiari 23
Obiettivo Risarcimento Vicenza 19
Club Italia 18
Sudtirol Bolzano 10
Il Bisonte Firenze 7

Fonte: Ufficio Stampa Il Bisonte Firenze

potrebbe interessarti ancheChampions League pallavolo femminile, Novara vince la Coppa e sale sul tetto d’Europa

notizie sul temaDove vedere Finale Champions League Civitanova-Kazan in onda oggi dalle 19:00Finale Champions League pallavolo femminile, coach Santarelli : ” Vogliamo scrivere il capitolo piu bello”Pallavolo femminile A1, grandi colpi di mercato per Scandicci
  •   
  •  
  •  
  •