VOLLEY – Azimut Modena 1-3 Bunge Ravenna: padroni di casa mai in partita

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui

VOLLEY AZIMUT MODENA 1-3 BUNGE RAVENNA
Terminato 3-1 per i romagnoli il derby tra Emilia e Romagna. I padroni di casa non sono mai veramente entrati in partita oggi. N’Gapeth perlopiù svogliato e a lampi non incide. Solo Vettori e i due centrali Holt e Le Roux provano a risollevare Azimut, ma Lyneel (votato giustamente MVP) affossa i gialloblù e regala 3 punti insperati ai ravennati. Tante, tantissime battute sbagliate da Azimut (9 solo nel primo set)image

potrebbe interessarti ancheVOLLEY, Andrea Giani è il nuovo tecnico di Modena

Azimut Modena 1-3 Bunge Ravenna: 1° set 23-25: parte subito male Modena sbagliando il servizio. Poi è punto a punto fino al primo allungo di Ravenna che va 16-19. Le Roux però riesce a riacciuffare i romagnoli, ma in seguito Torres va in battuta e porta Bunge sul 22-19. A nulla vale la rimonta quando N’Gapeth va al servizio, Ravenna riesce a battere i ragazzi di Piazza 25-23.
Azimut Modena 1-3 Bunge Ravenna: 2° set 25-20: il secondo set è stra dominato da Modena in lungo e in largo. Ravenna non impensierisce mai e in questo set non c’è storia. Lo vince Modena 25-20 senza mai essere recuperata. Da questo set forse tutti i 4828 spettatori (record per Modena) capiscono che i canarini si sono svegliati e forse per Bunge è giunta la fine. Anche in questo set però tanti errori al servizio per Azimut.
Azimut Modena 1-3 Bunge Ravenna: 3° set 22-25: il set se lo aggiudica nuovamente Ravenna. I ravennati giocano semplice e non cercano di strafare, e forse è stata la chiave del successo contro la ben più attrezzata Modena. In questo set i romagnoli toccano addirittura il +6 in un momento, quando il risultato era di 7-13. Grazie a questo break, i giocatori di coach Soli mantengono il vantaggio e chiudono il set lasciano i gialloblu a 22 dopo l’errore (ennesimo) di N’Gapeth in battuta.
Azimut Modena 1-3 Bunge Ravenna: 4° set 20-25: il quarto set sembra essere a tinte gialloblu all’inizio. Nonostante i tanti errori in attacco e al servizio, N’Gapeth ci fa ricordare di essere probabilmente il giocatore più forte al mondo e riesce a portare Azimut sul 10-7. Poi però black out e Ravenna riesce a rimontare fino all’11 pari. Da lì si combatte punto su punto, fino all’allungo di Ravenna sul 17-20. Earvin si fa murare di nuovo. Ravenna acquista fiducia e si porta sul 18-23. Out il servizio di Holt sul 19-23 e quindi 5 match point per Ravenna. La partita però si chiude subito a causa dell’errore di Vettori che spara in rete.

potrebbe interessarti ancheVolley Superlega, Perugia-Modena: playoff semifinali gara 5, streaming RaiPlay e diretta tv oggi dalle ore 18

La sconfitta non ridimensiona Modena. Ma la battuta è un fondamentale da migliorare assolutamente, perchè sono punti regalati. Complimenti a Ravenna che ha disputato una partita umile e senza pretese, sicura del proprio gioco e volenterosa di conquistarsi il derby.

notizie sul temaVolley Superlega, Modena-Perugia: playoff semifinali gara 4, streaming RaiPlay e diretta tv oggi dalle ore 16Volley Superlega, Perugia-Modena: playoff semifinali gara 1, streaming RaiPlay e diretta tv oggi dalle ore 20.30Play Off Superlega streaming gratis Raisport e diretta tv Pallavolo, dove vedere da oggi dalle 18:00
  •   
  •  
  •  
  •