Volley Coppa Cev, Trento batte Piacenza e vola in semifinale

Pubblicato il autore: Morgana Corti Segui

Non c’è stata nessuna rimonta, Trento concede solamente un set a Piacenza ma si porta a casa fin da subito la partita.
I ragazzi di Lorenzetti hanno giocato ancora una grande partita e riconfermano così la loro imbattibilità tra le mura amiche, conquistando così la quinta semifinale in una stagione.

Fin dai primi set si vede in campo la netta superiorità di Trento, che con i soliti Stokr e Lanza mette giù un sacco di palloni. Sul punteggio di 14-9 Urnaut firma il +8 su Piacenza che non molla e ritorna in partita grazie ad alcune disattenzioni tra le file trentine, ma è sempre Urnaut a risvegliare i propri compagni e grazie ad un errore di Piacenza si chiude il primo set.
Nel secondo parziale si rivede in campo la solita Trento, carica e determinata a portarsi a casa la partita, infatti i ragazzi di Lorenzetti si portano avanti per 5-1 grazie a Solè e Van de Voorde, Giuliani (coach di Piacenza) allora chiama un tempo cercando di far riprendere i suoi giocatori. Sul 12-6 Trento si rilassa un po’ troppo e rischia di farsi recuperare, infatti la LPR si riporta sotto di due punti. Ma una serie sbagliata di battute porta i trentini a vincere il set e di conseguenza a qualificarsi per le semifinali.

Nel terzo set Lorenzetti schiera le riserve : Burgsthaler, Nelli, Antonov, T. Mazzone, Blasi, Chiappa e D.Mazzone. I giocatori di Trento faticano a trovare il ritmo e sembrano abbastanza spaesati e subiscono tre punti che ai rivelaranno fatali nel finale di set. Alla fine a conquistare questo parziale è Piacenza.
Il quarto ed ultimo set vede nuovamente in campo per Trento la formazione del terzo set, i giocatori hanno trovato abbastanza ritmo e iniziano ad impostare e gestire la partita. Sul 12-6 la squadra di casa concede veramente poco ed è guidata da Antonov, sempre più incisivo in attacco. La partita si chiude per 25-15.

A fine gara coach Angelo Lorenzetti ha rilasciato alcune dichiarazioni ” Abbiamo centrato l’obiettivo. Volevamo fortemente la qualificazione alla semifinale e penso che la squadra nei primi due set l’abbia dimostrato in maniera importante.” – il tecnico ha poi continuato-” Nella seconda parte era giusto dare spazio a chi in questo periodo sta vedendo poco il campo e la risposta è stata più che positiva, dopo le difficoltà iniziali i ragazzi hanno portato a casa il risultato.”

Ora le gare delle semifinali si disputeranno il 28 marzo ( al PalaTrento) e il 2 aprile in trasferta, la squadra che dovrà affrontare Trento è il Fenerbache di Istanbul, squadra mai affrontata prima ad ora.

  •   
  •  
  •  
  •