Superlega volley, Gara4 : Perugia batte Trento. Si deciderà tutto in gara5

Pubblicato il autore: Morgana Corti

Risultati Superlega Volley 22 Febbraio
Volley SuperLega Playoff. Niente da fare per Trento, a spuntarla ancora una volta al PalaEvangelisti è stata la padrona di casa Perugia, che è riuscita a sfruttare in partita i black-out degli avversari ed ha chiuso il match con un netto 3-0 ( fino ad ora l’unica gara finita in tre set in questa serie di semifinali). La seconda finalista del campionato si deciderà, dunque, al termine di gara 5 che si disputerà al PalaTrento il 22 aprile. In finale, invece, è già approdata la Lube Civitanova di Blengini che ha vinto contro Modena e di fatto ha qualificato per la prossima Cev Champions League anche Trento e Perugia.  Prosegue il momento negativo della Diatec Trentino.  Sabato 15 aprile, la sconfitta nella finale di Coppa Cev con Tours, ora un altro stop pesante, arrivata, tuttavia, contro un avversario che ha ampiamente meritato la vittoria. La squadra di Bernardi guidata da uno strepitoso Atanasjievic ha chiuso “velocemente” la pratica di gara4, senza concedere nulla ai rivali e rimandando tutto allo scontro decisivo.

Volley, Playoff Superlega – Perugia-Trento Gara 4

Le due squadre schierano i soliti sestetti di base. L’inizio del primo set è molto equilibrato, si gioca punto a punto fino al 14-14, quando per la squadra umbra va al servizio Berger ( che sta sostituendo egregiamente Russell). L’austriaco è strepitoso e con la sua battuta mette in difficoltà la ricezione di Trento con un ace. Il giocatore che fa la vera differenza è tuttavia l’opposto Atanasjievic che mette giù tutti i palloni che De Cecco gli alza, e porta la sua squadra sul 18-14.  Trento non ci sta e grazie ad Antonov e a Lanza ricuce lo strappo e si porta a meno 1 dalla formazione umbra. Timeout chiamato da Bernardi e al rientro in campo si vede solo Perugia: il set si chiude per 25-21. Nel secondo parziale inizia molto bene Trento che grazie a Stokr si porta a +2, ma ancora una volta Perugia recupera con Berger e Podrascanin (14-14). Un muro di Giannelli porta nuovamente i trentini in vantaggio, ma è nel finale di set che Atanasjievic diventa decisivo, mura e al servizio realizza un ace che vale il 22-20. A facilitare la vita della squadra di Bernardi ci pensano poi due attacchi out di Stokr e Lanza ed infine il servizio out di Urnaut.
Nel terzo set la squadra di casa inizia molto bene portandosi subito in vantaggio con il punteggio di 8-5, ma la squadra di Lorenzetti non si arrende e riesce a recuperare portandosi persino in vantaggio sul 12-11. Atanasjievic, incontenibile per il muro e la difesa trentina riporta in vantaggio Perugia. Da questo momento si gioca punto a punto fino al 23-22 per gli umbri. Alla fine due attacchi di Podrascanin e del solito Atanasjievic chiudono il match e portano la sfida a gara 5. A fine gara premiato come MVP il serbo Atanasjievic che ha messo a segno ben 22 punti.
Tra le file di Trento invece i migliori sono Stokr con 10 punti e Van De Voorde con 12. Prossimo appuntamento, sabato 22 aprile con la Lube spettatrice interessata di gara 5, un match che promette già spettacolo.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •