Volley, convocazioni Italia Europeo femminile. Mazzanti lascia a casa Valentina Diouf

Pubblicato il autore: Simone Mocellin


Sono state rese note nel pomeriggio di oggi le convocazioni ufficiali delle ragazze della Nazionale di Volley Femminile che faranno parte della spedizione azzurra con destinazione Tblisi (Georgia) dove disputeranno la fase a gironi degli Europei 2017.

Ecco la lista delle 14 convocate da coach Davide Mazzanti:

Alzatrici: Alessia Orro e Carlotta Cambi
Centrali: Cristina Chirichella, Raphaela Folie, Sara Bonifacio e Anna Danesi
Schiacciatrici: Caterina Bosetti, Lucia Bosetti, Sara Loda e Valentina Tirozzi
Opposti: Paola Egonu e Indre Sorokaite
Libero: Monica De Gennaro e Beatrice Parrocchiale

Da queste convocazioni appare subito evidente l’assenza della Diouf, convocata e testata per le amichevoli, ma lasciata fuori dalla lista per l’europeo. Le novità rispetto alle convocazioni per il World Gran Prix sono Carlotta Cambi, chiamata sostituire Ofelia Malinov, che dovrebbe partire inizialmente dietro ad Alessia Orro e Valentina Tirozzi, che prende il posto di Miriam Sylla per l’ormai arcinoto caso doping. In un secondo comunicato delle Federazione Italiana Pallavolo, Mazzanti spiega le sue ragioni per le scelte fatte riguardo alle convocazioni. Andiamo ad analizzarle in dettaglio.

Coach Mazzanti ha ringraziato Valentina per la sua disponibilità e per il grande lavoro svolto in collegiale e a casa per recuperare il prima possibile la forma fisica ed il ritmo partita. Quello che a suo dire è mancato all’opposto dell’ UYBA è stato proprio il poco tempo per ritrovare il giusto ritmo. La scelta è ricaduta su Indre Sorokaite ritenuta più utile dal coach e che meritava la convocazione, sempre a suo parere, come premio per l’ottimo percorso che sta facendo.

Convocazioni Italia Volley Femminile, questione schiacciatrici
Dando per scontata la presenza delle sorelle Bosetti nelle convocazioni, rimanevano a disposizione due posti per tre azzurre: Sara Loda, Anastasia Guerra e Valentina Tirozzi. La scelta del coach italiano è ricaduta sulla coppia Loda-Tirozzi; scelta giustificata dal coach attraverso queste dichiarazioni:
…In merito alle schiacciatrici ho deciso di non portare Anastasia Guerra, perché rispetto alle sue compagne di ruolo le è mancata un po’ di continuità nell’arco di tutta l’estate...”

Nel resto del comunicato e delle dichiarazioni Davide Mazzanti si concentra sulle vicende che hanno pesato sulle sue scelte nelle convocazioni. Stiamo parlando ovviamente del triste infortunio per Malinov, la nostra palleggiatrice titolare, e del caso doping di Sylla, nostro primo “ricambio” per le schiacciatrici titolari.
Quando ti capitano delle cose brutte tutte assieme la prima domanda che viene in mente è ‘Perché tutte a noi?’ – dichiara coach Mazzanti -“Io ho detto alle ragazze che chiedersi questo non serve a niente, adesso la vera domanda da porsi è ‘Che cosa possiamo fare d’ora in avanti?’”. Parole belle e dense di significato che sproneranno sicuramente le ragazze a tirare fuori il meglio di loro stesse per cercare di ottenere un grandissimo risultato anche per le ragazze che, per un motivo o per l’altro, non hanno avuto la possibilità di giocare in questa competizione. Il motto del gruppo continua ad essere sempre lo stesso “Vogliamo stupire e stupirci” e per farlo servirà migliorare di partita in partita.

I giochi sono fatti, il coach ha fatto le sue scelte e adesso non ci resta che sostenere queste ragazze e sperare che ci regalino grandissime emozioni come hanno saputo fare circa un mese fa in Cina.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •