Supercoppa Volley: Zaytsev determinante per la vittoria di Perugia

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

super zaytsevC’è l’impronta dello zar Ivan Zaytsev sulla Supercoppa Perugia, dopo un’estate particolarmente travagliata trova la forza di reagire. La Supercoppa rappresenta il primo trofeo vinto dalla società del presidente Gino Sirci, uomo capace che è riuscito a trattenere lo zar desideroso di tornare in Russia. La vicenda delle scarpe e l’esclusione dalla nazionale non hanno certo fatto bene al pallavolista russo naturalizzato italiano, che dopo l’argento alle Olimpiadi di Rio ha visto la sua carriera flettersi verso il basso. Fortunatamente Sirci è riuscito a convincerlo a sposare il progetto Perugia e i risultati si sono visti, la Supercoppa è in parte sua grazie alla sua grinta e al suo spirito di sacrificio.

“Sì l’aspettavo da tanto, tantissimo tempo – spiega lo Zar alla Gazzetta dello Sport – Anche per quello c’è stata un po’ di emozione alla fine della partita. Non ho fatto una gran partita in attacco, lo so anche io e ho cercato di dare tutto quello che avevo negli altri fondamentali. Cercando di non subire psicologicamente le cose che non andavano. Su questo aspetto ci abbiamo lavorato tanto durante la preparazione con Lorenzo Bernardi ed è per questo che adesso voglio ringraziare lui prima degli altri. E poi ringrazio tutti gli altri perché è bello. Anzi bellissimo”. (Intervista riportata da gazzetta.it).

La vittoria sui campioni d’Italia dopo la brutta parentesi di Gubbio sa dell’incredibile, anche perché Zaytsev è stato tutt’altro che incisivo in attacco ma ha saputo tirare fuori un grande spirito di squadra. Pochi punti quindi ma tanto sacrificio per il team, un sacrifico che ha portato la coppa: “Adesso magari qualcuno dirà che questa cosa porta sfiga ( il pallavolista si rifà alla leggenda che vuole perdenti in campionato chi vince la supercoppa) ma io vi assicuro che per noi non porta per nulla male. Anzi. Io personalmente – prosegue Zaytsev – posso fare molto meglio, lo so. Ma abbiamo fatto una partita molto solida dal punto di vista della squadra. Di grande sostanza.  Penso che ce la siamo davvero meritata questa Coppa. E’ bellissimo finalmente poter festeggiare davanti alla nostra gente”.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •