SuperLega, risultati 7.a giornata di ritorno, Perugia continua la sua corsa

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


A un mese esatto dal termine della regular season sono arrivati in questa 7.a giornata di ritorno volley maschile di SuperLega risultati che non hanno particolarmente sorpreso, e’ stata confermata la supremazia assoluta delle prime tre in classifica che stanno facendo un campionato a parte.
Stiamo parlando naturalmente di Perugia, Civitanova e Modena, tre squadre che hanno avuto la capacita’ di spezzare in due tronconi la classifica. I risultati non hanno sorpreso nel senso che le tre squadre sopra citate hanno vinto come molte volte successo in questa stagione, certo la vittoria ottenuta in trasferta da Perugia sul campo di Trento non era certo semplice da cogliere.
Partiamo quindi dall’analisi proprio di quest’incontro, si e’ riproposta la semifinale di Coppa Italia, anche questa volta la spuntano gli uomini di Lorenzo Bernardi che si impongono al PalaTrento con un secco 0-3. I parziali 23-25 , 21-25 e 19-25. La trasferta , lo dicevamo, non era affatto semplice vista intanto la voglia di rivalsa dei ragazzi di Lorenzetti dopo la sconfitta in Coppa Italia, e considerata comunque la lunga striscia di risultati positivi dell’ultimo periodo di Trento. Perugia ha dimostrato ancora una volta di essere la squadra da battere, per Trento in ottica play-off scudetto andrà curato questo aspetto, il fatto di subire e non essere in grado di vincere contro le grandi del campionato nonostante l’ottima rimonta in classifica.
A Perugia risponde Civitanova che vince in trasferta contro Sora ultima in classifica, e’ arrivato uno 0-3 con parziali di 13-25, 20-25 e 19-25. Per la Lube da sottolineare la prestazione di Sander autore di 15 punti con percentuale in attacco del 65%.
Altro 3-0 questa volta raccolto dall’Azimut Modena che al PalaPanini batte in 1 h e mezza Latina di coach Di Pinto con parziali di 28-26, 25-17 e 28-26. Lotta Latina nel primo e terzo set che si chiudono ai vantaggi, la squadra di Stoytchev raccoglie tre punti e consolida il terzo posto in classifica.
Vittoria in casa alla Candy Arena per Monza che si impone per 3-1 contro la Kioene Padova. Partono bene i ragazzi di coach Baldovin che vincono un primo sofferto set 26-28, grande reazione dei padroni di casa che vincono il match con i successivi set conclusi 25-14, 25-20 e 25-19.
Nell’anticipo di questa 7.a giornata di ritorno di SuperLega vince in Calabria contro Vibo Valentia la squadra di Andrea Giani, Milano con un secco 0-3 torna vittoriosa dalla trasferta con i set chiusi sul 17-25, 24-26 e 23-25.
Uno dei tanti 3-0 di questo turno di SuperLega lo raccoglie anche Piacenza che in casa batte Castellana Grotte e  ottiene tre punti importanti . Risultato perentorio in una partita durata nemmeno un’ora, 59 minuti per la precisione, 25-14, 25-17 e 25-17 il conto dei set.
Conclude questa 7.a giornata di SuperLega l’unico match concluso al tie-break, e’ destino che tra Ravenna e Verona le partite si trasformino quest’anno in incontri combattutissimi. Questa volta i ragazzi di Fabio Soli di fronte al proprio pubblico la spuntano dopo 2 h e 35 minuti, primo set vinto da Ravenna 29-27, pareggia Verona 13-25, identico risultato del primo parziale nel terzo vinto ancora dai padroni di casa, la Calzedonia riesce a portare il match al tie-break con il 22-25 del quarto parziale, al tie-break l’allungo finale di Ravenna che chiude la partita con un 15-9. Il punto raccolto dai ragazzi di Nikola Grbic consente comunque di tornare quarti in classifica.
Vediamo la classifica completa al termine di questa 7.a giornata di SuperLega:
Perugia 54, Civitanova 50, Modena 48, Verona 36, Trento 36, Piacenza 32, Milano 32, Padova 30, Ravenna 29, Monza 22, Latina 22, Vibo Valentia 12, Castellana Grotte 10, Sora 7.

potrebbe interessarti ancheMondiale Volley 2018: le 22 convocate di Davide Mazzanti
potrebbe interessarti ancheMercato Volley femminile , arrivato l’ultimo tassello per Montecchio Maggiore

notizie sul temaVolley femminile, Conegliano conferma Alessio Simone e Valerio Lionetti nello staff di SantarelliNazionale Volley femminile, scelto il gruppo delle 22 giocatrici tra le quali si decideranno le 14 del MondialeVolley femminile, Yamila Nizetich pronta a iniziare con Novara, niente mondiale per lei
  •   
  •  
  •  
  •