Volley Serie A2: Massa sconfitta a Lagonegro, ora si pensa ai playout

Pubblicato il autore: alex83 Segui


Volley Serie A2. Sconfitta a Lagonegro per la Pallavolo Massa che chiude penultima e ora si appresta ad affrontare la seconda parte della stagione dedicata ai playout.

Primo Set: Massa ancora senza Quarta e quindi con Leoni e Cuk in diagonale, Nannini e Biglino al centro, Bolla e Calarco di banda e Bortolini libero. Padroni di casa con Kindgard in regia, Roberti opposto, Copelli e Fabi centrali, Holt e Boscaini di banda e Fortunato libero. Inizio equilibrato tra due squadre che giocavano con la serenità dei play out acquisiti (5-5). L’ace di Leoni e la pipe di Calarco portavano la Fonteviva al primo break (5-8). Tempo di Falabella. Al ritorno in campo Bolla per il 6-10. Massa che commetteva qualche errore di troppo e che dall’8-12 si faceva risucchiare sull’11-12. Mosca costretto al tempo. Fonteviva comunque vivace e presente e che al ritorno in campo trovava il nuovo allungo (11-14). Reazione Lagonegro (14-14) dentro Silva. Ed era proprio Giulio Silva a piazzare una gran difesa ed a consentire a Bolla di mettere a terra il 14-17. Squadre che però proseguivano giocando a strappi con Mosca che doveva nuovamente fermare i suoi quando un muro su Calarco portava i padroni di casa in parità (19-19). Terzo muro di fila per Lagonegro, questa volta su Cuk, e vantaggio di casa (20-19). Finale allo sprint e punto su punto con Massa che trovava il 23-24. Chiusura con attacco out di Holt;

potrebbe interessarti ancheVolley Serie A2, Filippo Porcello completa il roster del Volley Catania

Secondo Set: pessimo inizio di secondo parziale da parte di Massa (4-0) con errori a rete ed in ricezione. Subito tempo Mosca. Al ritorno in campo attacco out Nannini (5-0). Padroni di casa che si affidavano a Holt per l’8-3 ed a Kindgard per il più sei. Ace di Holt e fuga decisa dei padroni di casa. Massa che provava a riavvicinarsi (10-5) ma padroni di casa che non mollavano e sfruttavano il black out massese (13-5). Dentro Silva. Mosca al tempo sul 14-5. Lo stesso faceva coach Falabella sul recupero Fonteviva, grazie al servizio di Leoni ed alla ricezione di Silva (14-9). Massa che con Cuk tornava al meno quattro. Giallo allo stesso opposto per un gesto di stizza sul punto del 15-10. Padroni di casa sul 18-13 e poi sul 20-14. Finale senza storia;

Terzo Set: confermato Silva in attacco. Inizio di grande equilibrio (3-3 e 5-4). Primo tentativo di fuga di Lagonegro (7-5 e 11-9). Due pallette portavano i padroni di casa sul 13-10 e Mosca si rifugiava in time out. Al ritorno in campo Lagonegro sul 14-10, Cuk a riportare Massa al meno due. Gara che rimaneva combattuta (16-14 e 17-15). Bolla per il meno uno e Fonteviva che non mollava di un millimetro ma che con due errori concedeva la nuova fuga ai padroni di casa 820-17) e Mosca fermava tutto. Al ritorno in campo Massa al meno due ma poi a commettere due sciocchezze regalando a Lagonegro il 23-18. Chiusura dei ragazzi di casa che ringraziavano e scongiuravano il pericolo sorpasso;

potrebbe interessarti ancheVolley Serie B: Ferrara ingaggia Fortes e conferma Fontana

Quarto Set: inizio sul 2-2 tra due squadre che non avevano più molto da chiedere alla gara. Primo break per Massa che saliva sul 5-8 ma subito recuperata da Lagonegro. Equilibrio tra le due squadre che perdurava fino a metà parziale (16-16). Break di casa sul 21-19 e tempo Mosca. Attacco e muro di Bolla per la parità. Breal decisivo che arriva sul 22-22 con Lagonegro che scappava sul 24-22, Cuk metteva giù il meno uno. Decisivo il video check su attacco taccato di Boscaini.

notizie sul temaVolley Serie B: la Pallavolo Ottaviano conferma Lucarelli e SettembreVolley Serie B, Cinquefrondi annuncia l’arrivo di Giacomo TomaselloVolley Serie A2: la Real Volley Gioia acquista Francesco Sideri
  •   
  •  
  •  
  •