Volley Serie A2: Massa sconfitta a Lagonegro, ora si pensa ai playout

Pubblicato il autore: alex83 Segui


Volley Serie A2. Sconfitta a Lagonegro per la Pallavolo Massa che chiude penultima e ora si appresta ad affrontare la seconda parte della stagione dedicata ai playout.

Primo Set: Massa ancora senza Quarta e quindi con Leoni e Cuk in diagonale, Nannini e Biglino al centro, Bolla e Calarco di banda e Bortolini libero. Padroni di casa con Kindgard in regia, Roberti opposto, Copelli e Fabi centrali, Holt e Boscaini di banda e Fortunato libero. Inizio equilibrato tra due squadre che giocavano con la serenità dei play out acquisiti (5-5). L’ace di Leoni e la pipe di Calarco portavano la Fonteviva al primo break (5-8). Tempo di Falabella. Al ritorno in campo Bolla per il 6-10. Massa che commetteva qualche errore di troppo e che dall’8-12 si faceva risucchiare sull’11-12. Mosca costretto al tempo. Fonteviva comunque vivace e presente e che al ritorno in campo trovava il nuovo allungo (11-14). Reazione Lagonegro (14-14) dentro Silva. Ed era proprio Giulio Silva a piazzare una gran difesa ed a consentire a Bolla di mettere a terra il 14-17. Squadre che però proseguivano giocando a strappi con Mosca che doveva nuovamente fermare i suoi quando un muro su Calarco portava i padroni di casa in parità (19-19). Terzo muro di fila per Lagonegro, questa volta su Cuk, e vantaggio di casa (20-19). Finale allo sprint e punto su punto con Massa che trovava il 23-24. Chiusura con attacco out di Holt;

potrebbe interessarti ancheVolley Serie A2, ufficiale l’iscrizione di Cisano

Secondo Set: pessimo inizio di secondo parziale da parte di Massa (4-0) con errori a rete ed in ricezione. Subito tempo Mosca. Al ritorno in campo attacco out Nannini (5-0). Padroni di casa che si affidavano a Holt per l’8-3 ed a Kindgard per il più sei. Ace di Holt e fuga decisa dei padroni di casa. Massa che provava a riavvicinarsi (10-5) ma padroni di casa che non mollavano e sfruttavano il black out massese (13-5). Dentro Silva. Mosca al tempo sul 14-5. Lo stesso faceva coach Falabella sul recupero Fonteviva, grazie al servizio di Leoni ed alla ricezione di Silva (14-9). Massa che con Cuk tornava al meno quattro. Giallo allo stesso opposto per un gesto di stizza sul punto del 15-10. Padroni di casa sul 18-13 e poi sul 20-14. Finale senza storia;

Terzo Set: confermato Silva in attacco. Inizio di grande equilibrio (3-3 e 5-4). Primo tentativo di fuga di Lagonegro (7-5 e 11-9). Due pallette portavano i padroni di casa sul 13-10 e Mosca si rifugiava in time out. Al ritorno in campo Lagonegro sul 14-10, Cuk a riportare Massa al meno due. Gara che rimaneva combattuta (16-14 e 17-15). Bolla per il meno uno e Fonteviva che non mollava di un millimetro ma che con due errori concedeva la nuova fuga ai padroni di casa 820-17) e Mosca fermava tutto. Al ritorno in campo Massa al meno due ma poi a commettere due sciocchezze regalando a Lagonegro il 23-18. Chiusura dei ragazzi di casa che ringraziavano e scongiuravano il pericolo sorpasso;

potrebbe interessarti ancheVolley Serie B: Monselice conferma De Grandis e acquista Boscolo

Quarto Set: inizio sul 2-2 tra due squadre che non avevano più molto da chiedere alla gara. Primo break per Massa che saliva sul 5-8 ma subito recuperata da Lagonegro. Equilibrio tra le due squadre che perdurava fino a metà parziale (16-16). Break di casa sul 21-19 e tempo Mosca. Attacco e muro di Bolla per la parità. Breal decisivo che arriva sul 22-22 con Lagonegro che scappava sul 24-22, Cuk metteva giù il meno uno. Decisivo il video check su attacco taccato di Boscaini.

notizie sul temaVolley Serie A2, la Libertas Martignacco giocherà le gare casalinghe nel proprio palazzettoVolley Serie B femminile: la Sifi Kondor Catania si rinforza con Paola CarnazzoVolley Serie A2: la Messaggerie Volley Catania conferma Francesco Pricoco
  •   
  •  
  •  
  •