Lube Civitanova vince 1-3 e accede alla finale scudetto

Pubblicato il autore: manuela71 Segui

In un Pala Panini sold out si è disputata gara 4 play off semifinale scudetto, in campo Azimut Modena e Lube Civitanova. Gli arbitri del match sono stati Rapisarda e Sobrero.
Stoytchev, l’allenatore di Modena ha schierato: Bruno Mossa de Rezende, N’gaphet, Sabbi, Urnaut, Mazone, Holt, liberi Rossini e Tosi.
Medei l’allenatore di Civitanova ha messo in campo: Christenson, Sokolov, Candellaro, Sander, Juantorena, Cester, libero Grebennikov.
Nel primo set le due squadre sono in parità fino al 2-2 con un muro di Candellaro. La Lube attacca forte conquistando il primo break 5-8 con un muro di Cester. Modena sigla qualche punto, ma i marchigiani mantengono il distacco. Sul 11-15 Stoytchev chiede time out. La Lube attacca mura senza esclusione di colpi e arriva al set ball, con un servizio in rete di Urnaut. N’gaphet lo annulla, Sokolov chiude il set:(19-25).
Nel secondo set Modena si porta avanti 4-1 con un attacco di Rossi appena entrato in campo. I marchigiani pareggiano 4-4. Il primo break lo sigla Sabbi e i canarini vanno sull’8-4. La squadra di casa continua ad attaccare e si porta sul 16-10, con un attacco di N’gaphet. La Lube prova ad accorciare le distanze, ma Modena conquista il parziale con il punteggio di 25-19.
Il terzo set inizia in parità fino al 6-6 con un servizio in rete di Sokolov. Sabbi sbaglia un attacco e regala il primo break alla Lube: 6-8. Il match continua in parità fino al 16-16 con quattro tocchi dei Marchigiani. La Lube allunga conquistando il set ball, 19-24 con un errore in ricezione di Sabbi. Tine lo annulla, grazie ad un servizio in rete regala il parziale alla Lube: 20-25.
Nel quarto parziale la Lube sigla il primo break 0-2, ma Modena pareggia con due punti di N’gaphet. Gli ospiti si portano subito avanti conquistando il primo break, con il punteggio di 4-8. Modena è sotto tono e i marchigiani ne approfittano allungando il punteggio 11-16. Tine inarrestabile attacca e sigla il 16-21. Modena reagisce e dopo un lungo scambio si porta sul 24-23 con una pipe di N’gaphet. La Lube pareggia e si va ai vantaggi. Il set finisce 28-30 con un attacco di Juantorena.
La Lube vince meritatamente il match e accede alla semifinale scudetto.

potrebbe interessarti ancheMondiale pallavolo femminile, la Cina e’ l’avversaria delle azzurre in semifinale
potrebbe interessarti ancheItalia-Cina, orario e data semifinale Mondiali Pallavolo Femminili 2018

notizie sul temaMondiali volley 2018. Ofelia Malinov: “Contro la Serbia abbiamo giocato tranquille”Mondiale pallavolo femminile, i commenti delle azzurre dopo la sconfitta con la SerbiaItalia-Serbia 1-3 (Video Highlights Mondiali Pallavolo femminile 2018): le azzurre subiscono il primo ko
  •   
  •  
  •  
  •