Volley | La Serie A dà i numeri

Pubblicato il autore: Simone Mocellin Segui

Lunedì 18 Giugno si è tenuta a Roma un’importante riunione che ha visto coinvolte le due leghe di Serie A italiana, sia quella femminile che maschile, ed i vertici arbitrali.

Le novità sostanziali che saranno introdotte nella prossima stagione di Serie A femminile e maschile sono tre.

potrebbe interessarti ancheStefano Tacconi: “Buffon? È meglio che smetta. Italia 90? Con me in porta la Nazionale avrebbe vinto”

Numerazione libera delle magliette di gioco
Ogni giocatore sarà libero di poter scegliere il numero della propria divisa di gioco. Così come negli altri sport la numerazione potrà quindi andare dal numero 1 al 99.

Abolizione delle palettine nei cambi
La tecnologia diventa sempre più parte integrante della Serie A con l’abolizione delle palettine che verranno sostituite da un sistema informatico. Grazie all’utilizzo di tablet sincronizzati tra panchina, arbitro e addetto al referto, la sostituzione, autorizzata dal direttore di gara, andrà direttamente in compilazione sul referto elettronico. Il cambio verrà richiesto dalla panchina digitando i numeri delle giocatrici da sostituire.

Terzo arbitro
Nella riunione si è poi deciso per la conferma del terzo arbitro per le fasi Finali dei Play off Scudetto e della Coppa Italia. Il compito principale di questo ulteriore assistente sarà quello di valutare i replay del video chek e comunicare le eventuali decisioni alla coppia “in campo”. In caso di necessità sarà anche arbitro di riserva.

potrebbe interessarti ancheSerie A1 Basket, programma prossimo big match

Le novità sono molto innovative come ci si aspetta da un mondo in costante movimento, pronto a valutare ogni cambiamento per stare al passo con i tempi. In particolar modo da sottolineare un’ulteriore miglioria a livello tecnologico per la pallavolo in generale, che con il video check (o challenge a livello internazionale) era già tra gli sport che aveva abbracciato la tecnologia per migliorare lo spettacolo.

Doveroso, infine, adottare una numerazione libera che possa facilitare l’identificazione del campione e dell’atleta sopratutto a livello di marketing e per incrementare gli incassi tramite la vendita di merchandising.

notizie sul temaVolley, Roberto Piazza è il nuovo allenatore dell’OlandaSerie A1 Basket, programma prossimo big matchVolley, Ospite della serata Parole di Sport: Ivan Zaystev e il suo libro MIA
  •   
  •  
  •  
  •