Pallavolo femminile A1, Mencarelli precisa le sue parole dopo la vittoria col Club Italia

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Sulla pagina facebook di Busto Arsizio e’ arrivata una precisazione dell’allenatore delle farfalle Marco Mencarelli in merito alla sua intervista del post partita contro il Club Italia, partita vinta agevolmente per 3-0 al Palayamamay , tre punti importanti che hanno consentito alle farfalle di consolidare la propria posizione nella zona alta della classifica.
Queste erano state le parole di coach Mencarelli apparse sul sito della societa’ di Busto Arsizio : ” Ho il cuore a pezzi a vedere il Club Italia giocare  e perdere in questo modo. Noi non potevamo perdere l’occasione di fare bene , per finire bene la regular season. ”

potrebbe interessarti ancheUltima giornata Superlega streaming gratis Raisport e diretta tv Pallavolo, dove vedere da oggi dalle 20:30

Marco Mencarelli ha voluto ieri precisare il senso delle sue parole : ” Questo articolo dice cose che ho espresso attraverso le parole riportate ma lascia adito a possibili interpretazioni che mi impongono un chiarimento. Il commento si riferiva solo esclusivamente alla partita e non certo al lavoro che viene sviluppato al Club Italia, che condivido e sostengo in continuità metodologica quando conduco il lavoro con il gruppo Pre Juniores. In quella gara , le mie ragazze di Busto sono scese in campo molto determinate e aggressive, tanto da non lasciare spazio a possibili reazioni avversarie… ero dispiaciuto della reazione remissiva che ho visto nelle giovani giocatrici del Club Italia soprattutto perché conosco lo stato d’animo loro e del loro staff, avendo provato tante volte in passato, peraltro in campionati inferiori, proprio  il senso di difficolta’ e impotenza di certi momenti.
Il mio rapporto con lo staff del Club Italia e’ assolutamente ottimo, di stima profonda e talora di amicizia. Non posso perciò tollerare che una frase parziale , ripresa da un più generale commento alla gara, possa essere assunta come giudizio del lavoro che viene svolto in seno al Progetto Federale che ho sempre sostenuto, condiviso e supportato e che intendo continuare a sostenere, condividere e supportare fino a che la Federazione ritiene che io possa dare un contributo adeguato. ”

potrebbe interessarti anchePallavolo femminile A1, il programma della 12.a di ritorno

Parole importanti quelle di Marco Mencarelli che quindi ha tenuto a precisare la sua completa stima verso il lavoro svolto nel Progetto Federale e che non deve essere offuscata da un giudizio inerente solamente alla partita vista contro le proprie ragazze domenica scorsa in quel pesante 3-0.
Certo un campionato difficile quello delle azzurrine in questa serie A1, non aiutano i risultati negativi consecutivi inanellati soprattutto nell’ultimo periodo, certo non rimane in discussione l’assoluta importanza del progetto Club Italia che ha regalato alla nostra pallavolo femminile grandi nomi oggi cercati dai più forti club in circolazione.
L’anno prossimo la squadra del Club Italia giochera’ in serie A2, molto importante comunque per le azzurrine in questa serie A1 maturare esperienze magari anche difficili con squadre di assoluto livello che come giusto che sia non fanno alcuno sconto.
Da sconfitte anche pesanti si possono trovare comunque dei giusti insegnamenti, il dispiacere di Marco Mencarelli nasceva quindi dall’aver notato nella partita contro la propria squadra una reazione remissiva che anche in partite molto complicate comunque non può portare a buoni risultati.
La pallavolo insegna come spesso le partite possano essere ribaltate, quindi lavorare sull’approccio alla gara e sulla reazione alle difficolta’ può in chiave futura portare a migliorare nelle prestazioni.

notizie sul temaPallavolo femminile, la tre giorni europea quasi perfetta per le squadre italianeChampions League pallavolo femminile, Novara vola in semifinaleVolley, ritorno quarti Champions League: Civitanova-Dinamo Mosca per un posto in semifinale
  •   
  •  
  •  
  •