Pallavolo femminile A1, Scandicci vince gara 1 della semifinale scudetto contro Novara

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Questa volta Novara non ce l’ha fatta a recuperare la situazione di svantaggio, Scandicci festeggia la vittoria in gara 1 della semifinale scudetto campionato pallavolo femminile A1 imponendosi al tie-break ( 25-16, 15-25, 25-17, 23-25, 15-12).
I primi tre parziali vinti dalle due squadre avevano portato il match sul 2-1 a favore delle toscane che ieri hanno giocato a Siena, poi la reazione di Novara che nel quarto set si e’ imposta e ha portato la gara al tie-break.
Lì si e’ vista una Scandicci lucida che era consapevole dell’importanza fondamentale di vincere gara 1 in una serie che la vedra’ sfavorita per quanto riguarda il fattore campo visto che la regular season e’ stata conclusa al terzo posto alle spalle di Novara. 
Perdere gara 1 in casa sarebbe stato forse determinate nel prosieguo della serie visto e considerato che Novara ora giochera’ gara 2 e gara 3 in casa.
Le piemontesi orfane di Sansonna per infortunio hanno saputo comunque reagire a una situazione difficile, nonostante due set persi malamente sono riuscite a giocarsi le proprie possibilita’ al quinto set confermando la propria attitudine, vista in diverse occasioni in questa stagione, di saper soffrire e di essere in grado di saper ribaltare le partite più complicate.
Ieri sera pero’ con merito l’ha spuntata Scandicci che ora guarda con fiducia al resto della serie. Due partite in trasferta adesso, per portare a proprio favore l’esito della serie serve una vittoria, chiaramente superare entrambi gli ostacoli significherebbe finale scudetto centrata in soli tre match, facile pero’ immaginare che questa semifinale scudetto si allunghera’.
Una serie dal pronostico non facile per due squadre che durante la regular season hanno alternato a periodi molto positivi fasi di calo, la partita di ieri e’ stata un po’ lo specchio della stagione per entrambe.
Chiaro che in questa fase della stagione non si puo’ più sbagliare, Scandicci in gara 1 era obbligata se così si puo’ dire a vincere visto il fattore campo a proprio sfavore nella serie, certo quel quarto parziale recuperato dalle piemontesi dopo che le toscane avevano vinto in maniera netta il terzo aveva un po’ scombussolato i piani delle ragazze di coach Parisi. 
Una semifinale che si preannuncia equilibrata per due squadre che in regular season non hanno poi mostrato così grande differenza, due soli i punti di distacco in classifica.
La sensazione e’ che questa semifinale si decidera’ sui dettagli, per Scandicci la grande occasione di centrare una storica finale scudetto, per Novara quella di arrivare a un’altra finale dopo quella di Champions.
Ecco le parole dell’argentina Nizetich  raccolte nel postpartita che analizzano la sconfitta di Novara : “ Sapevamo che sarebbe stata una partita molto dura, penso che alla fine la squadra più incisiva in battuta e capace di commettere meno errori riuscira’ a spuntarla.
Sara’ una serie lunghissima, mi aspetto che si giochi e si combatta fino alla quinta partita. La nostra reazione ? Non molliano mai, e’ una caratteristica della nostra squadra e nemmeno oggi lo abbiamo fatto, né quando eravamo sotto 2-1 né nel corso del quarto parziale quando eravamo molto indietro. Tra due giorni si torna in campo, per noi sara’ una partita molto importante e la giocheremo al massimo. “

potrebbe interessarti anchePallavolo femminile A1, colpo di mercato Monza, arriva Anna Danesi
potrebbe interessarti ancheVolleyball Nations League. Aspettando le big, l’Italia sperimentale vince e convince

notizie sul temaPallavolo finale Champions League, Civitanova-Zenit Kazan 3-1: trionfo marchigiano che torna sul tetto d’EuropaChampions League pallavolo femminile, Novara vince la Coppa e sale sul tetto d’EuropaDove vedere Finale Champions League Civitanova-Kazan in onda oggi dalle 19:00
  •   
  •  
  •  
  •