Fiducia incondizionata per l’Italrugby

Pubblicato il autore: Armando Cortese Segui

test_match2

potrebbe interessarti ancheItalrugby primo raduno in Valsugana per prepare la Coppa del Mondo

Per l’Italrugby non è mai semplice ottenere risultati utili, è sempre molto dura vincere nonostante i complimenti per l’impegno encomiabile e le prestazioni spesso positive. Ogni volta che gli Azzurri scendono in campo lo fanno con la consapevolezza di avere di fronte non solo quindici atleti, non solo quindici uomini di sport, ma anche e soprattutto l’orgoglio di un Popolo, una Nazione intera, la Tradizione, la Storia ed un insieme di Valori condivisi. Un gap iniziale all’apparenza insormontabile che a tratti spaventa, ma che non deve essere un alibi, perchè costituisce allo stesso tempo una preziosa opportunità di confronto e di crescita. Nel secondo Cariparma Test Match, disputato allo stadio Ferraris di Genova ed anticipato a venerdi per l’ennesimo allerta meteo nella provincia del capoluogo ligure, ai ragazzi di Jacques Brunel non sono certo mancati nè il coraggio nè il sacrificio, ma la maggiore concretezza e l’abitudine a disputare gare di alto livello hanno permesso ai Pumas argentini di avere la meglio per 20-18. L’Italia lotta, placca, entusiasma, è intensa ed ha equilibrio, ma paga oltremodo due errori gravi, due ingenuità. La sconfitta casalinga brucia per via dello scarto esiguo, perchè è stata l’ennesima occasione persa…non importa, o meglio importa senza però sfiduciare! A dispetto dei calciofili e dei detrattori che la deridono questa squadra merita tutta la nostra incondizionata passione.

potrebbe interessarti ancheRugby Sei Nazioni, Italia-Francia, 14-25: cinque sconfitte su cinque per gli Azzurri. Cucchiaio di legno per gli uomini di O’Shea

notizie sul temaGalles-Irlanda streaming gratis e diretta tv DMAX Rugby-Sei Nazioni, oggi 16 marzo dalle 15.30Italia-Francia streaming gratis e diretta tv DMAX Rugby-Sei Nazioni, oggi 16 marzo dalle 13.30Inghilterra-Italia 57-14 (Video Highlights Sei Nazioni): altro ko per gli azzurri a Twickenham
  •   
  •  
  •  
  •