Rugby Sei Nazioni, con il biglietto si entra gratis nei musei di Roma

Pubblicato il autore: Linda Borgioni Segui

Rugby Sei Nazioni, con il biglietto si entra gratis nei musei di Roma

Come spesso accade, una bella iniziativa sportiva ci viene regalata dal mondo del rugby. In vista delle due partite della Nazionale Italiana al prossimo torneo Sei Nazioni, che si svolgeranno a Roma, il Ministero dei Beni e delle attività culturali e la Federazione Italia Rugby si sono accordati per consentire ai possessori del biglietto dei due match di poter accedere gratis in dieci musei e gallerie d’arte nei giorni di venerdì 12, sabato 13 e domenica 14 febbraio (Italia-Inghilterra) e venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 febbraio (Italia-Scozia).

potrebbe interessarti ancheItalia-Irlanda, streaming gratis Dazn e diretta tv Sei Nazioni, oggi 24 febbraio dalle 16

Questi i numerosi musei che aderiscono alla bella iniziativa che unisce sport e cultura: Galleria Spada, Museo dell’Alto Medioevo, Museo Nazionale d’Arte Orientale, Museo Nazionale degli Strumenti musicali, Museo Nazionale del Palazzo Venezia, Museo Nazionale Castel Sant’Angelo, Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, Museo Nazionale Preistorico ed Etnografico ‘Luigi Pigorinì, Glaleria Nazionale d’Arte antica in Palazzo Barberini, Galleria Nazionale d’Arte Antica in Palazzo Corsini. Ma non finiscono qui, perché all’iniziativa partecipano anche i Musei comunali Capitolini, Fori Imperiali-Mercato di Traiano, Ara Pacis, Galleria Nazionale Arte Moderna, Marco, Centrale Montematrini, Museo di Roma in Trastevere, Musei di Villa Torlonia, Museo Civico di Zoologia.

A parlare oggi di questa splendida iniziativa è stato lo stesso ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini: “Stiamo pensando – ha spiegato il ministro in occasione della presentazione del 6 Nazioni- alla possibilità che su questa iniziativa ci sia una sorta di scambio con le altre città in cui la nazionale va a giocare”, per fare in modo che “i tifosi italiani in trasferta abbiano un’offerta per poter visitare i musei gratuitamente”. Un impegno davvero lodevole, che arriva al termine di una settimana nella quale il calcio è stato un esempio tutt’altro che meritevole di lode. Franceschini, ci tiene a battere su questo punto: “Questa iniziativa è la risposta migliore a chi pensa che il tifo sia solo estremismo e violenza. Il 99% dei tifosi sono persone perbene che magari sfruttano l’occasione di un evento sportivo per visitare la città in cui si trovano. Penso che i tifosi di rugby abbiano tanto da insegnare agli altri…”. Insomma, poche parole, ma dal significato ben chiaro. Per concludere il suo intervento, il ministro ha voluto fare un augurio: “Oggi cominciamo questa collaborazione tra il mondo dello sport e il mondo della cultura, perché c’è un flusso turistico importante legato agli eventi sportivi, che diventano anche l’occasione per visitare una città. In questo senso, aprire gratuitamente i musei più importanti di Roma può essere un’occasione, uno stimolo, a visitare un museo per chi viene a Roma per la partita”. E la speranza è proprio che lo sport diventi sempre più una questione culturale, di unione tra popoli e civiltà, e sempre meno una scusa per dare sfogo alla propria rabbia.

potrebbe interessarti ancheRugby Sei Nazioni, Francia-Italia: le formazioni e dove vedere il match in diretta tv e live streaming

RUGBY SEI NAZIONI: CALENDARIO, ORARIO GARE  E DIRETTA TV

La Nazionale Azzurra farà il suo esordio nel Sei Nazioni sabato 6 febbraio nella gara Francia-Italia, in programma alle ore 15:25. L’appuntamento con l’Inghilterra è previsto invece per domenica 14 febbraio allo stadio Olimpico di Roma, ore 15:00. Anche nel terzo turno i ragazzi di Jacques Brunel giocheranno nella capitale: infatti, il 27 febbraio c’è Italia-Scozia, fischio d’inizio alle ore 15:25. Il 12 marzo, invece, ci sarà la delicatissima trasferta di Dublino contro l’Irlanda: gara in programma alle ore 14:30. Atto finale del torneo sarà la sfida del  19 marzo al Millennium Stadium di Cardiff con Galles-Italia, inizio della gare alle ore 15:30. Le partite dell’Italia saranno trasmesse in diretta tv in chiaro su DMAX: canale 52 del digitale terrestre, 136 Sky e 28 Tivù Sat.

notizie sul temaSei NazioniRugby Sei Nazioni 2017, il “dream team” del torneoRugby Sei Nazioni, è Whitewash per l’Italia sconfitta anche a Edimburgo 29 a 0Rugby Sei NazioniRugby Sei Nazioni, focus su ognuna delle sei squadre all’ultimo turno
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: