Super Rugby, le migliori mete del terzo turno (VIDEO)

Pubblicato il autore: Simone Del Latte Segui

Super Rugby video
5)


Dopo un ottimo avvio di stagione con due successi per parte, è già tempo di uno scontro diretto tra Chiefs e Hurricanes, nell’incontro inaugurale della terza giornata di Super Rugby. A confermare il trend positivo sarà però la squadra di Hamilton che al Waikato Stadium si impone 26 a 18 sugli avversari, grazie anche ai 16 punti provenienti dal piede di Damian McKenzie. Qui sopra il video della seconda meta dei Chiefs realizzata da Toni Pulu al termine della prima frazione di gioco.

4) 


L’ultima vittoria dei Reds sui Crusaders risale alla finale di Super Rugby dell’edizione 2011. Dopo di allora, cinque trionfi consecutivi per la franchigia neozelandese, diventati sei la scorsa settimana, malgrado la partenza lampo dei Reds, lanciati sul 17 a 0 prima di assistere inermi alla rimonta degli ospiti. La seconda e ultima meta della squadra di Brisbane (video) è giunta al 24′ e porta la firma di Eto Nabuli (quattro mete in due settimane per l’ala fijana).

3) 


Ancora on the road in Sud Africa i Waratahs. Dopo la sconfitta all’Ellis Park di Johannesburg, la squadra di Sydney fa visita ai Natal Sharks che debuttano al Kings Park Stadium di Durban regalando ai propri tifosi il loro secondo trionfo stagionale nel Super Rugby. Gli Sharks azzannano gli Australiani dopo appena 2′, segnando la prima meta dell’incontro (video) con Tera Mtembu.

2) 


L’ultimo precedente a Bloemfontein tra Cheetahs e Sunwolves è stato un pesante 92 a 17 per i padroni di casa. Trascorso un anno solare, lo scenario è ancora il Toyota Stadium e l’esito della gara andrà ancora una volta a favore dei Sudafricani, seppur con un punteggio fortemente ridimensionato: 38 a 31 per i Cheetahs che concedono il punto di bonus difensivo ai nipponici. Match molto vivace e affollato di mete; qui sopra il video della terza marcatura schiacciata dai Sunwolves (la prima delle due personali di Fukuoka).

1) 


Miglior franchigia sudafricana del Super Rugby e prima indiscussa nella conference Africa 1, gli Stormers confermano il loro momento positivo espugnando il Nelson Mandela Bay Stadium di Port Elizabeth 10 a 41 e strappando anche il punto di bonus offensivo. La loro seconda meta nel match (video) occupa il primo posto sul podio delle migliori marcature del finesettimana e proviene da una splendida azione dei trequarti combinata alla magia personale di Bjorn Basson.

  •   
  •  
  •  
  •