Super Rugby, risultati e classifica della dodicesima giornata

Pubblicato il autore: Simone Del Latte
Super Rugby, risultati e classifica della dodicesima giornata

Super Rugby, risultati e classifica della dodicesima giornata

Chiefs, Stormers, Sunwolves e Waratahs scontano il loro secondo e ultimo turno di riposo stagionale alla dodicesima giornata di Super Rugby. Il finesettimana di gioco si apre ad Auckland dove i Blues fanno il bottino pieno contro i Cheetahs. Vittorie casalinghe anche per Southern Kings e Crusaders. I primi ottengono uno storico primo successo contro gli Sharks grazie ai 20 punti al piede di Lionel Cronje e alla meta allo scadere di Pieter-Steyn de Wet, mentre i nativi del Canterbury superano la prova “Hurricanes” riuscendo ad estinguere gli uragani di Wellington 20 a 12 e a mantenere la propria imbattibilità stagionale. Ennesimo trionfo in terra straniera per una franchigia neozelandese: questa volta a sorridere sono gli Highlanders che sconfiggono i Bulls 10 a 17 ai 1200 metri di Pretoria. Perdono di fronte al proprio pubblico anche i Brumbies, sopraffatti 6 a 13 dai Lions, e i Melbourne Rebels, i quali concedono il derby australiano ai Queensland Reds. I Jaguares, infine, sciupano l’occasione di ricucire il gap con gli Sharks, patendo in casa l’uno-due dei Western Force nell’ultimo quarto d’ora di gioco della gara conclusiva del weekend. Punto di bonus offensivo per Blues e Reds per aver segnato almeno tre marcature in più dei rispettivi avversari, mentre Brumbies, Rebels e Sharks guadagnano il punto di bonus difensivo per aver concluso il match a non più di sette lunghezze di distanza dalla squadra vincente.

Super Rugby, risultati della dodicesima giornata:

Blues 50 – Cheetahs 32 (5-0)
Brumbies 6 – Lions 13 (1-4)
Crusaders 20 – Hurricanes 12 (4-0)
Rebels 24 – Reds 29 (1-5)
Bulls 10 – Highlanders 17 (0-4)
Southern Kings 35 – Sharks 32 (4-1)
Jaguares 6 – Western Force 16 (0-4)

Bye: Chiefs, Stormers, Sunwolves, Waratahs

Con la vittoria sugli Hurricanes, i Crusaders si confermano sovrani indiscussi dl Super Rugby 2017. La squadra di Christchurch svetta dall’alto dei suoi 50 punti sulla classifica generale del torneo e in quella della conference neozelandese, allungando a + 8 dai Chiefs, secondi nel girone, seppur con una partita in meno. Le altre leader di conference sono i Lions in Africa 2, gli Stormers in Africa 1 e i Brumbies in Australia, tutte e tre ammesse di diritto ai playoff. Alla post season parteciperanno anche Chiefs, Hurricanes e Highlanders poiché detentrici delle tre wild card del gruppo australasiano. L’unica e sola wild card del gruppo sudafricano, invece, al momento premia gli Sharks, i quali, nonostante la sconfitta coi Kings, restano comunque a distanza di sicurezza dai pretendenti Jaguares. C’è movimento, infine, ai piani bassi della classifica con due successi significativi da parte dei Southern Kings e dei Western Force. Le due cenerentole del torneo a rischio estinzione sono state autrici di una prova sopraffina che le ha portate ad imporsi, rispettivamente, sugli Sharks e sui Jaguares. La squadra di Port Elizabeth scavalca Bulls e Reds nella overall combined standings e aggancia i Brumbies fermi a quota 19 punti, mentre gli Australiani superano i Cheetahs e vedono adesso i Waratahs a -1.

Classifica parziale alla dodicesima giornata di Super Rugby:

Crusaders 50
Lions 46
Chiefs 42*
Hurricanes 38*
Highlanders 36
Sharks 33
Blues 31
Stormers 26*
Jaguares 24
Brumbies 19*
Southern Kings 19*
Reds 16
Bulls 15*
Waratahs 14*
Wstern Force 13*
Cheetahs 11
Rebels 8*
Sunwolves*

  • In grassetto le squadre leader di conference
  • In corsivo le squadre detentrici della wild card ammesse alla post season
  • Con l’asterisco le squadre con una partita in meno
  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •