Rugby, Top 12 le big partono con il piede giusto

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

L’edizione numero ottantanove del Campionato Italiano TOP12, la massima competizione nazionale di rugby, ha aperto sabato la caccia al tricolore con la prima giornata che, da subito, pare aver determinato alcuni importanti equilibri. Tutte a segno infatti le squadre più accreditate, con i Campioni in carica dell’Argos Petrarca Padova che hanno piegato con un netto 9-40 in trasferta i cugini del Valsugana, al debutto nel torneo di vertice. Vittoria con bonus anche per il Rugby Viadana, che ha ritrovato dopo un anno di assenza il proprio capitano Brian Ormson e ha festeggiato travolgendo il Lafer San Donà davanti al pubblico di casa dello “Zaffanella” per 45-17. Cinque punti si sono garantiti anche il Patarò Calvisano, che di fronte al proprio pubblico ha battuto per 37-3 il neopromosso Verona Rugby, bravo a tenere testa per quasi un’ora ai gialloneri bresciani, la Femi-CZ Rovigo che ha scaldato da subito i tifosi accorsi al “Battaglini” con un 41-8 alla Lazio e le Fiamme Oro di “Kuka” Guidi: dopo un buon inizio del Mogliano sul campo in sintetico di Roma, i poliziotti in maglia cremisi hanno preso il largo fissando il risultato finale sul 45-17. Vittoria esterna di misura per il Valorugby Emilia, che nei minuti finali è andato a prendersi la vittoria al “Lodigiani”, lasciando ai padroni di casa dei Toscana Aeroporti I Medicei solo il punto di bonus difensivo al termine di una gara in equilibrio per tutti gli ottanta minuti. Sabato prossimo si torna in campo con il secondo turno.

TOP 12, I RISULTATI DELLA PRIMA GIORNATA

  • Valsugana Rugby Padova v Argos Petrarca Padova 9-40 (0-5)
  • Patarò Calvisano v Verona Rugby 37-3 (5-0)
  • Toscana Aeroporti I Medicei v Valorugby Emilia 22-25 (1-4)
  • Rugby Viadana 1970 v Lafert San Donà 45-17 (5-0)
  • Femi-CZ Rovigo v Lazio Rugby 1927 41-8 (5-0)
  • Fiamme Oro Rugby v Mogliano Rugby 1969 45-17 (5-0)

TOP 12, LA CLASSIFICA

Classifica:Rugby Viadana, Patarò Calvisano, Femi-CZ Rovigo, Argos Petrarca Padova e Fiamme Oro Roma punti 5; Valorugby Emilia punti 4; Toscana Aeroporti I Medicei punti 1; Mogliano Rugby 1969, Valsugana Rugby Padova, Lazio Rugby 1927, Verona Rugby e Lafert San Donà punti 0

TOP 12, IL PROSSIMO TURNO

  • Lafert San Donà v Verona Rugby
  • Lazio Rugby 1927 v Rugby Viadana 1970
  • Petrarca Padova v Femi-CZ Rovigo
  • Mogliano Rugby 1969 v Valsugana Rugby Padova
  • Valorugby Emilia v Fiamme Oro Roma
  • Patarò Calvisano v Toscana Aeroporti I Medicei

TOP 12, I TABELLINI DELLA PRIMA GIORNATA

Toscana Aeroporti I Medicei v Valorugby Emilia 22 – 25 (12-15)
Marcatori: p.t. 3’ m Biffi tr. Newton (7-0); 16’ m Costella tr Gennari (7-7); 30’ m Greeff (12-7); 33’ cp Gennari (12-10); 40’ m Ngaluafe (12-15); s.t. 44’ cp Newton (15-15); 75’ m Maran tr Newton (22-15); 76’ m Amenta tr Gennari (22-22); 77’ cp Gennari (22-25).
Toscana Aeroporti I Medicei: Biffi; Lubian, Rodwell, Cerioni (54’ Lupini), McCann (54’ Basson); Newton, Rorato (60’ Taddei) ; Greeff, Boccardo, Cosi (54’ Cemicetti); Maran (cap.), Minto; Battisti (69’ Romano), Giovanchelli (69’ Broglia), De Marchi (69’ Zileri).
All. Presutti, Basson
Valorugby Emilia: Ngaluafe; Costella, Paletta, Farolini (Cap), Gennari; Rodriguez, Fusco; Amenta, Mordacci (60’ Favaro) , Messori (50’ Rimpelli); Balsemin (60’ Quaranta), Du Preez; Du Plessis (69’ Bordonaro), Manghi (69’ Gatti), Muccignat.
All. Manghi
Arb.: Schipani (Benevento)
AA1 Vedovelli (Milano), AA2 Meschini (Milano)
Quarto Uomo: Sergi (Bologna)
Cartellini: 28’ giallo a Ngaluafe;
Calciatori: Newton (I Medicei) 3/4; Gennari (Valorugby) 4/5;
Note: giornata calda, circa 31°, campo in ottime condizioni. Spettatori circa 1000.
Ruffino Man of the Match: Mirko Amenta (Valorugby Emilia)
___________

Rugby Calvisano v Verona Rugby 37-3
Marcatori: p.t. 12’ c.p. Pescetto (3-0), 22’ c.p. Pescetto (6-0), 25’ c.p. McKinney (6-3), 31’ m. Koffi (11-3); s.t. 43’ m. Dal Zilio (16-3), 49’ m. Zdrilich t. Pescetto (23-3), 69’ m. Vunisa t. Pescetto (30-3), 79’ m. Antonini t. Pescetto (37-3)
Rugby Calvisano:Dal Zilio (74’ Susio), Bruno, De Santis, Mazza (64’ Pancereya Garrido), Balocchi, Pescetto, Casilio (70’ Semenzato), Koffi (64’ Vunisa), Archetti (cap), Zdrilich (74’ Cavalieri), Van Vuren, Andreotti, Leso (74’ Gavrilita), Morelli, Zanusso (20’ Fischetti, 69’ Antonini)
All.Brunello
Rugby Verona: Conor, Buondonno, Pavan, Mortali (68’ Quintieri), Beltrame (66’ Cruciani), McKinney, Soffiato (64’ Leso), Bernini, Zanini, Salvetti (cap), Groenewald (65’ Signore), Montauriol (59’ Rossi), Cittadini (55’ D’Agostino), Silvestri, Lastra Masotti (64’ Furia).
All.Zanichelli
Arb.Bottino (Roma)
AA1Rizzo (Ferrara) AA2 Pennè (Lodi)
Quarto Uomo: Renzi Francesco (Roma)
Cartellini:al 71’ giallo a Van Vuren (Rugby Calvisano), al 79’ giallo a Bernini (Verona Rugby)
Calciatori:Pescetto (Rugby Calvisano) 5/7; McKinney 1/1
Note:giornata calda, 24° circa, campo asciutto. Circa 800 spettatori.
Punti conquistati in classifica:
Man of the Match: Matteo Archetti (Rugby Calvisano)

potrebbe interessarti ancheRugby, Italia-Georgia 28-17: azzurri convincenti, quattro mete per una vittoria necessaria

___________

FEMI-CZ Rovigo v S.S. Lazio Rugby 1927 41-8 (17-3)
Marcatori: p.t. 3’ c.p. Ceballos (0-3), 14’ m. Ferro non tr. (5-3), 18’ m. Rossi tr. Mantelli (12-3), 24’ m. Odiete non tr. (17-3); s.t. 46’ m. Odiete tr. Mantelli (24-3), 59’ m. Odiete non tr. (29-3), 66’ m. Halvorsen tr. Mantelli (36-3), 69’ m. Giancarlini non tr. (36-8), 72’ m. Odiete non tr. (41-8).
FEMI-CZ Rovigo: Barion; Borin, Modena (5’ Majstorovic), Angelini, Odiete; Mantelli (74’ Visentin), Piva (65’ Loro); Ferro (cap.), Lubian, Vian (50’ Venco); Nibert (41’ Halvorsen), Cicchinelli; D’Amico (41’ Pavesi), Cadorini (41’ Momberg), Rossi (41’ Brugnara). all. Casellato
S.S. Lazio Rugby 1927: Bonifazi; Bonavolontà F. (56’ Vella), Guardiano (70’ Teresi), Coronel; Borzone; Ceballos, Bonavolontà D. (70’ Brui); Bruno; Filippucci (cap); Pagotto; Ocampo, Blessano (47’ Giancarlini); Bolzoni (47’ Forgini), Baruffaldi (67’ Amendola), Cafaro (64’ Marsella).
All. Montella
arb.: Angelucci (Livorno)
AA1 Spadoni (Padova), AA2 Russo (Milano)
Quarto Uomo: Russo (Treviso)
Cartellini: 16’ giallo a Bruno (S.S. Lazio Rugby 1927); 63’ giallo a Ferro (FEMI-CZ Rovigo); 63’ giallo a Filippucci (S.S. Lazio Rugby 1927)
Calciatori: Mantelli (FEMI-CZ Rovigo) 3/6; Ceballos (S.S. Lazio Rugby 1927) 1/1; Borin (FEMI-CZ Rovigo) 0/1
Note: giornata soleggiata e calda, circa 27°, campo in buone condizioni. È stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Andrea Previati, dirigente rossoblù prematuramente scomparso ieri. Come di consueto alla prima partita casalinga dei Bersaglieri, il capitano ha posato un mazzo di fiori sul monumento dedicato a Mario “Maci Battaglini” per onorare la sua memoria. Spettatori circa 1300.
Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 5; S.S. Lazio Rugby 1927 0
Man of the Match: Odiete (FEMI-CZ Rovigo)

___________

Rugby Viadana 1970 v Rugby San Donà 45-7 (17-0)
Marcatori: p.t.21’ cp Ormson (3-0); 23’ m Menon tr. Ormson (10-0); 31’ m. Spinelli tr. Ormson (17-0) s.t. 44’ m Brandolini tr Ormson (24-0); 46’ m. Gregorio tr. Ormson (31-0); 63’ m Ferrarini tr. Ormson (38-0); 72’ m. Derbyshire tr. Biasuzzi (38-7); 42’ m. Tizzi tr. Ormson (45-7)
Rugby Viadana 1970: Apperley (61’ Di Marco), Manganiello, Menon, Pavan (48’ Tizzi); Spinelli (51’ Tizzi), Ormson (c), Gregorio (61’ Bacchi), Tupou (55’ Moreschi), Ferrarini, Ghigo, Guillemain, Gelati (61’ Chiappini); Brandolini (51’ Garfagnoli), Silva (51’ Ribaldi), Denti Antonio (49’ Balboni)
All. Frati/Sciamanna
Rugby San Donà: Owen (57’ Petrozzi), Crisantemo, Iovu, Bertetti, Bardella (49’ Biasuzzi), Reeves, Crosato, Derbyshire, Bauer, Bacchin G. (72’ Bacchin E.), Cecchato (65’ Vian), Sutto (65’ Pasqual), Ros (57’ Dal Sie), Nicotera, Zanusso
All. Green Craig
Arb. Stefano Bolzonella (Cuneo)
AA1 Ghecchi (Brescia), AA2 Imbriaco (Bologna)
Quarto Uomo: Locatelli (Bergamo)
Cartellini: 40’ giallo a Guillemain (R. Viadana 1970);
Calciatori:Ormson (R. Viadana 1970) 7/7; Owen Brendan (Rugby San Donà) 0/1; Biasuzzi (Rugby San Donà) 1/1
Note: giornata soleggiata, campo in ottime condizioni, circa 1100 spettatori.
Punti conquistati in classifica: Rugby Viadana 1970 5; Rugby San Donà 0.
Man of the Match: Pietro Gregorio (Rugby Viadana 1970)
___________

potrebbe interessarti ancheTest Match Rugby Italia-Georgia, il XV azzurro: Parisse dà forfait. Il c.t. O’Shea: “Siamo pronti”

Fiamme Oro Rugby v Mogliano Rugby 1969 45-17 (14-14)
Marcatori: p.t. 3′ m. Ambrosini tr Ambrosini (7-0), 15’ m. Scagnolari tr Gubana(7-7), 20’ m. Gabbianelli tr Ambrosini (14-7), 35’ m. Ferraro tr Gubana (14-14); s.t. 43’ cp Gubana (14-17), 53’ m. Bacchetti tr Ambrosini (21-17), 57’ m. Biondelli (26-17), 60’ m. Bacchetti (31-17), 77’ m. Ambrosini tr Biondelli (38-17), 80’+2’ m. Bacchetti tr Biondelli (45-17)
Fiamme Oro Rugby: Biondelli; D’Onofrio G., Gabbianelli. Forcucci (65’ Massaro), Bacchetti (65’ Masato); Ambrosini (79’ Bacchetti), Marinaro; Favaro (47’ Bianchi), Cristiano (cap.), De Marchi (47’ Caffini); McCarthy, D’Onofrio U. (57’ Fragnito), Vannozzi (51’ Nocera), Moriconi (70’ Bergamin), Zago (70’ Iovenitti)
all. Guidi
Mogliano Rugby 1969: D’Anna; Pavan, Scagnolari, Guarducci, Uncini (53’ Zanatta); Da Re (78’ Ceccato), Gubana (62’ Fabi); Finotto, Corazzi (80’ Vizzotto), Baldino (65’ Key); Bocchi, Delorenzi; Michelini (66’ Cincotto), Ferraro (69’ Mengotti), Buonfiglio (66’ Di Roberto)
All. Cavinato
arb.: Piardi (Brescia)
AA1 Meconi (Roma), AA2 Rosella (Roma)
Quarto Uomo: Masini (Roma)
Cartellini: //
Calciatori: Ambrosini (Fiamme Oro Rugby) 3/5 Gubana (Mogliano Rugby) 3/4 , Biondelli (Fiamme Oro Rugby)
2/2
Note: Giornata soleggiata. Spettatori: 1000 ca.
Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro Rugby 5; Mogliano Rugby 1969 0
Man of the Match: James Ambrosini (Fiamme Oro Rugby)

___________

Valsugana Rugby Padova v Argos Petrarca Padova 9 – 40 (p.t. 9-33)
Marcatori : Coppo tr. Menniti-Ippolito (2’) c.p. Roden (3’) c.p. Roden (6’) Conforti tr. Menniti-Ippolito (8’) Conforti tr. Menniti-Ippolito (23’) c.p. Roden (30’) Cortellazzo (35’) Ragusi (37’) Meta punizione (48’)
Valsugana Rugby Padova : 15. Paluello (s.t. 32’ Sartor), 14. Lisciani ,13. Dell’Antonio A. ,12. Calderan (s.t. 14’ Rigutti ), 11. Beraldin, 10. Roden, 9. Citton (s.t. 19’ Scapin R.), 8. Ferraresi (s.t. 38’ Turcato), 7. Sironi, 6. Sturaro, 5. Albertario, 4. Scapin M. (s.t. 28’ Baldelli), 3. Barducci (st. 22’ Trevisan), 2.Shipp (s.t. 28’ Cesaro), 1. Swanepoel (s.t. 28’ Michielotto),
All. Polla Roux
Argos Petrarca Padova : 15. Ragusi (s.t. 21’ Zini) , 14. De Masi, 13. Riera, 12. Benettin (s.t. 14’ Belluco), 11. Coppo; 10. Menniti-Ippolito, 9. Cortellazzo (s.t. 10’ Francescato); 8. Manni (s.t. 22’ Goldin), 7. Nostran, 6. Conforti; 5. Gerosa; 4. Saccardo (cap.) (s.t. 10’ Cannone), 3. Mancini Parri (s.t. 4’ Rossetto) , 2.Santamaria (s.t. 4’ Cugini), 1. Rizzo (s.t. 1’ Braggiè).
All. Andrea Marcato
Arb.Emanuele Tomò (Roma)
AA1Clara Munarini (Parma), AA2Filippo Bertelli (Brescia)
QuartoUomo: Tommaso Battini (Bologna)
Cartellini : Albertario (28’) Scapin M. (s.t. 11’) Gerosa (s.t. 11’) Beraldin ( s.t. 21’)
Calciatori : Menniti-Ippolito 3/4; Roden 3/3
Note : Giornata soleggiata, 2500 spettatori
Punti conquistati inclassifica : Argos Petrarca Rugby 5 – Valsugana Rugby Padova 0
Man of the Match : Federico Conforti

notizie sul temaTest Match Rugby Italia – Georgia: i convocati del c.t. O’SheaRugby, i convocati della Nazionale per i Test Match di novembre 2018Giovanbattista Venditti a SN: “Le Zebre possono confermarsi. ItalRugby ? Test con la Georgia decisivo. All Blacks avanti anni luce”
  •   
  •  
  •  
  •