Rugby Italia-Australia: il XV azzurro che affronterà i Wallabies. Rientra Hayward dall’infortunio, Parisse ancora out.

Pubblicato il autore: Enrico Salvi Segui


Il ct Connor O’Shea ha annunciato la formazione che sabato alle 15, allo stadio Euganeo di Padova, affronterà i vice campioni del mondo dell’Australia (diretta tv su DMAX , canale 52 del digitale terrestre) nel secondo Test Match ufficiale dell’Italrgby.

Il tecnico irlandese ha optato per la continuità: infatti c’è un solo cambio rispetto alla formazione titolare che ha battuto la Georgia sabato scorso a Firenze. L’unica novità è rappresentata dalla posizione di estremo, occupata dal giovane Luca Sperandio contro Irlanda e Georgia. Al posto del giovane azzurro, che era un’ala adattata ad estremo per fare esperienza, c’è il rientro di Jayden Hayward, che ha recuperato dall’infortunio alla costola rimediato due settimane fa nell’ultimo match con la Benetton Treviso.

Per il resto nessuna novità, né in campo né in panchina. Anche per questa settimana non sarà della partita Sergio Parisse: O’Shea in conferenza stampa ha spiegato che il capitano è rientrato a Parigi, per cercare di recuperare dall’infortunio. Difficilmente lo vedremo in campo contro la Nuova Zelanda, “l‘obiettivo è averlo al 100% per il Sei Nazioni” ha dichiarato, “non vogliamo che un piccolo problema si trasformi in un grande problema”. Dunque Steyn, il man of the match contro i georgiani, rimane al numero 8, mentre Leo Ghiraldini, a -3 dal prestigioso traguardo dei 100 caps in nazionale, sarà ancora il capitano azzurro.

potrebbe interessarti ancheRugby Sei Nazioni, Italia-Francia, 14-25: cinque sconfitte su cinque per gli Azzurri. Cucchiaio di legno per gli uomini di O’Shea

Come detto, la formazione azzurra di sabato è improntata alla continuità di rendimento,  per evitare alcuni errori emersi nella partita contro la Georgia. A cominciare dai migliori reparti visti sabato scorso, come la terza linea, formata da Negri, Polledri e Steyn, la mediana targata Benetton con Palazzani e Allan, e la prima linea, che ha sofferto la fisicità dei georgiani in mischia ordinata, ma che ha fatto ottime azioni di ball carrier. Confermata anche la seconda linea Zanni-Budd, che ha lavorato molto bene in touche, e il pacchetto arretrato, con Castello e Campagnaro al centro e Bellini e Benvenuti alle ali.

O’Shea: “Al massimo livello per 80 minuti”

A margine dell’annuncio della formazione titolare, O’Shea ha dichiarato: “l’Australia è una squadra dura da affrontare, ma noi abbiamo lavorato bene in questi giorni e per la prima volta dall’inizio dei test match abbiamo avuto una settimana “normale” di lavoro senza lunghi spostamenti. L’obiettivo è essere al massimo per tutti gli 80 minuti. Sappiamo che giocando il nostro miglior rugby possiamo metterli in difficoltà”.

Rugby Italia-Australia: la formazione titolare azzurra

15 Jayden HAYWARD (Benetton, 10 caps)
14 Tommaso BENVENUTI (Benetton, 53 caps)
13 Michele CAMPAGNARO (Exeter, 36 caps)
12 Tommaso CASTELLO (Zebre, 13 caps)
11 Mattia BELLINI (Zebre, 16 caps)
10 Tommaso ALLAN (Benetton, 41 caps)
9 Tito TEBALDI (Benetton, 27 caps)
8 Abraham Jurgens STEYN (Benetton, 23 caps)
7 Jake POLLEDRI (Gloucester, 4 caps)
6 Sebastian NEGRI (Benetton, 10 caps)
5 Dean BUDD (Benetton, 14 caps)
4 Alessandro ZANNI (Benetton, 107 caps)
3 Simone FERRARI (Benetton, 15 caps)
2 Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousian, 97 caps) – capitano
1 Andrea LOVOTTI (Zebre, 28 caps)
A disposizione: 16 Luca BIGI (Benetton, 13 caps), 17 Cherif TRAORE’ (Benetton 3 caps), 18 Tiziano PASQUALI (Benetton, 11 caps), 19 Marco FUSER (Benetton, 31 caps), 20 Johan MEYER (Zebre, 2 caps), 21 Gugliemo PALAZZANI (Zebre, 26 caps), 22 Carlo CANNA (Zebre, 31 caps), Luca MORISI (Benetton, 18 caps).

potrebbe interessarti ancheItalia-Francia streaming gratis e diretta tv DMAX Rugby-Sei Nazioni, oggi 16 marzo dalle 13.30

Italia-Australia: il XV dei Wallabies  che affronterà gli azzurri

Michael Cheika, ct australiano, ha annunciato il XV australiano che giocherà contro l’Italia, per riscattare la sconfitta (9-6) patita sabato scorso contro il Galles a Cardiff. Debutto assoluto per il mediano di mischia Jake Gordon.

Formazione titolare: 15 Israel FOLAU; 14 Adam ASHLEY-COOPER, 13 Samu KEREVI, 12 Bernard FOLEY, 11 Marika KOROIBETE; 10 Matt TO’OMUA, 9 Jake GORDON; 8 David POCOCK, 7 Michael HOOPER(capitano), 6 Jack DEMPSEY; 5 Adam COLEMAN, 4 Izack RODDA; 3 Taniela TUPOU, 2 Folau FAINGA’A, 1 Scott SIO.
A disposizione: 16 Tatafu Polota-Nau, 17 Jermaine Ainsley, 18 Sekope Kepu, 19 Rob Simmons, 20 Pete Samu, 21 Will Genia, 22 Kurtley Beale, 23 Dane Haylett-Petty.

notizie sul temaInghilterra-Italia 57-14 (Video Highlights Sei Nazioni): altro ko per gli azzurri a TwickenhamSei Nazioni, Italia-Irlanda 16-26: gli uomini di Schmidt sbancano l’Olimpico. Prova di carattere per gli Azzurri che non bastaItalia-Irlanda, streaming gratis Dazn e diretta tv Sei Nazioni, oggi 24 febbraio dalle 16
  •   
  •  
  •  
  •