Test Match Rugby Italia – Georgia: i convocati del c.t. O’Shea

Pubblicato il autore: Enrico Salvi Segui


È entrato nel vivo il novembre di fuoco dell’Italrugby. Dopo il match di sabato scorso contro l’Irlanda, Parisse e compagni da ieri pomeriggio sono a Firenze per affrontare sabato la Georgia all’Artemio Franchi. Gli incontri che completano il programma di questo mese di Test Match prevedono la sfida all’Australia (sabato 17 allo stadio Euganeo di Padova) e infine ai campioni del mondo in carica della Nuova Zelanda (sabato 24 all’Olimpico di Roma).

L’Italrugby non ha iniziato nel migliore dei modi la campagna autunnale: infatti la sconfitta di sabato, subita per mano dei verdi al Soldier Field di Chicago (54-7), non rappresenta un buon viatico. Tuttavia la partita affrontata sul suolo americano non va letta solo attraverso il risultato finale. Essendo stata una partita fuori dalla finestra riservata alle nazionali, mancavano molti titolari al c.t. O’Shea come Lovotti, Ferrari, Budd, Negri, Allan, Zanni, Castello e Benvenuti, impegnati con Zebre e Benetton, più gli “stranieri” Ghiraldini, Polledri e capitan Parisse. Una squadra quindi con poca esperienza, dove hanno esordito in maglia azzurra i flanker Johan Meyer e Jimmy Tuivaiti, più la prima volta da capitano del centro Michele Campagnaro. Proprio lui è stato autore dell’unica marcatura italiana, su un perfetto intercetto in fase difensiva, che ha fissato il punteggio sul 14-7 all’intervallo, sintomo di un primo tempo non giocato male dagli azzurri. Come spesso succede però, nella ripresa – ed in particolare nell’ultimo quarto di partita – il calo fisico, combinato con la maggiore profondità della panchina irlandese, ha fatto ampliare il margine, per un totale di otto mete subite.

Connor O’Shea, che a fine gara si è detto dispiaciuto per gli errori commessi dalla squadra, ha subito guardato oltre, focalizzando l’attenzione sulla necessità di trovare il giusto equilibrio in alcuni episodi e di recuperare le energie in vista della sfida di sabato prossimo contro la Georgia (ore 15, in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre). Partita che si preannuncia importantissima per gli azzurri, per una questione di ranking (la Georgia, tredicesima, precede l’Italia, ed in caso di vittoria avverrebbe il sorpasso) ma anche per zittire le voci che vogliono proprio i georgiani al Sei Nazioni al posto nostro.

Il c.t. irlandese ha diramato la lista dei 32 convocati per la partita del “Franchi” e giovedì alle 14, durante la conferenza stampa annuncerà i titolari. Da ricordare che rientrano i giocatori di Zebre e Benetton, impegnati lo scorso weekend nell’ottavo turno di Pro14, più Parisse, Ghiraldini e Polledri. Tuttavia mancano alcuni elementi di spessore, ai box per infortunio: in particolare l’estremo Minozzi, infortunatosi lo scorso settembre al legamento crociato anteriore del ginocchio destro, ed il mediano di mischia Violi, operato alla spalla sinistra appena una settimana fa. Oltre a loro fermi anche Gega, Licata, Mbandà, Sarto e Padovani.

potrebbe interessarti ancheRugby Sei Nazioni, Italia-Francia, 14-25: cinque sconfitte su cinque per gli Azzurri. Cucchiaio di legno per gli uomini di O’Shea

Test Match Rugby Italia – Georgia, la lista dei 32 convocati

Piloni 
Simone Ferrari (Benetton, 14 caps)
Andrea Lovotti (Zebre, 27 caps)
Tiziano Pasquali (Benetton, 10 caps)
Cherif Traore’ (Benetton, 2 caps)
Giosuè Zilocchi (Zebre, 2 caps)

Tallonatori 
Luca Bigi (Benetton, 12 caps)
Oliviero Fabiani (Zebre, 7 caps)
Leonardo Ghiraldini (Stade Toulousian, 96 caps)

Seconde linee
George Biagi (Zebre, 23 caps)
Dean Budd (Benetton, 13 caps)
Marco Fuser (Benetton, 30 caps)
Marco Lazzaroni (Benetton, 3 caps)
Alessandro Zanni (Benetton, 106 caps)

Flanker/n°8
Renato Giammarioli (Zebre, 3 caps)
Johan Meyer (Zebre, 1 cap)
Sebastian Negri (Benetton, 9 caps)
Sergio Parisse, capitano (Stade Francais Paris, 134 caps)
Jake Polledri (Gloucester Rugby, 3 caps)
Abraham Steyn (Benetton, 22 caps)
Jimmy Tuivaiti (Zebre, 1 cap)

potrebbe interessarti ancheItalia-Francia streaming gratis e diretta tv DMAX Rugby-Sei Nazioni, oggi 16 marzo dalle 13.30

Mediani di mischia
Guglielmo Palazzani (Zebre, 25 caps)
Tito Tebaldi (Benetton, 26 caps)

Mediani di apertura
Tommaso Allan (Benetton, 40 caps)
Carlo Canna (Zebre, 30 caps)

Centri
Giulio Bisegni (Zebre, 11 caps)
Michele Campagnaro (Exeter Chiefs, 35 caps)
Tommaso Castello (Zebre, 12 caps)
Luca Morisi (Benetton, 17 caps)

Ali/Estremi
Mattia Bellini (Zebre, 15 caps)
Tommaso Benvenuti (Benetton, 52 caps)
Jayden Hayward (Benetton, 10 caps)
Luca Sperandio (Benetton, 3 caps)

notizie sul temaInghilterra-Italia 57-14 (Video Highlights Sei Nazioni): altro ko per gli azzurri a TwickenhamSei Nazioni, Italia-Irlanda 16-26: gli uomini di Schmidt sbancano l’Olimpico. Prova di carattere per gli Azzurri che non bastaItalia-Irlanda, streaming gratis Dazn e diretta tv Sei Nazioni, oggi 24 febbraio dalle 16
  •   
  •  
  •  
  •