Salto con gli sci: Kasai e Ammann vincono e volano nella storia

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

Ammann e Kasai

La Coppa del Mondo di salto con gli sci è giunta alla trentaseiesima edizione, la quarta a prevedere un circuito di gare femminili. La stagione maschile è iniziata il 22 novembre 2014 a Klingenthal, in Germania, e si concluderà il 22 marzo 2015 a Planica, in Slovenia. Il polacco Kamil Stoch è il detentore uscente della Coppa generale. La stagione femminile, invece, inizierà il 5 dicembre 2014 a Lillehammer, in Norvegia, e si concluderà il 13 marzo 2015 a Oslo Holmenkollen, in Norvegia. La giapponese Sara Takanashi è la detentrice uscente della Coppa generale.

Ieri, al termine della seconda gara di Kuusamo, Finlandia, si è scritta la storia di questo sport: Simon Ammann e Noriaki Kasai hanno vinto ex aequo grazie due salti magnifici che hanno incantato il pubblico presente. L’impresa dei due atleti ha allietato una giornata funestata da due terribili cadute molto simili nella dinamica. L’elvetico Ammann, sesto a metà competizione, ha sfruttato al meglio le condizioni favorevoli trovate nella seconda serie di salti eseguendo il salto perfetto con cui ha scavalcato tutti coloro che lo precedevano a eccezione del nipponico Kasai, il migliore del lotto nella prima serie che è riuscito a resistere al ritorno dello svizzero. Entrambi, con questa vittoria, volano nella storia: Ammann conquista il 23° in carrera, diventando il primo uomo capace di vincere 3 volte sul Rukatunturi. Kasai invece migliora il proprio record di atleta più anziano ad aver vinto nel massimo circuito portandolo a 42 anni e 176 giorni.

potrebbe interessarti ancheSci, si chiude un’era: Marcel Hirscher ha detto basta

La classifica della RUKA HS 142 – GARA II

1. KASAI Noriaki (JPN) 272.2

potrebbe interessarti ancheSci, slitta la decisione sul futuro di Marcel Hirscher: “Mi serve ancora un po’ di tempo”

1. AMMANN Simon (SUI) 272.2

3. FREUND Severin (GER) 268.7

notizie sul temaIncidente per il mondo dello sci: Goggia illesa!Biathlon, doppietta azzurra: Wierer vince la Coppa del Mondo e scrive una nuova pagina nella storia dello sport italiano, Vittozzi secondaSci di Fondo, sprint Quebec City: Klæbo irraggiungibile, Pellegrino secondo. Tripletta svedese al femminile guidata da Nilsson
  •   
  •  
  •  
  •