Mondiali sci nordico: nella 10 km l’idolo di casa Charlotte Kalla trionfa sotto la bufera

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

mondiali sci nordico

potrebbe interessarti ancheIncidente per il mondo dello sci: Goggia illesa!

Più forte di tutto, anche della bufera. Charlotte Kalla (foto), idolo di casa ai mondiali di sci nordico di Falun, domina la 10 km a tecnica libera sotto una fitta nevicata che lascia al palo le favoritissime norvegesi e regala la prima gioia d’oro alla Svezia nella rassegna iridata sulle nevi di casa. Weng Bjorgen e Johaug, quotate dei favori del pronostico, si trovano a partire proprio quando la bufera si infittisce, con materiali non tarati ad hoc e pista lenta. Per la Kalla è una cavalcata vincente: un trionfo arrembante simile a quello che conquistò ai Giochi di Vancouver del 2010. A completare il podio due sorprese: le americane Jessica DigginsCaitlin Gregg. Pronosticate soltanto per un buon piazzamento, le due statunitensi si dimostrano le più capaci sulla pista zavorrata dalla neve fresca: soprattutto la Gregg, 34enne senza alcun risultato di grido nel gotha dello sci nordico, si toglie la soddisfazione più grande proprio agli sgoccioli di una carriera vissuta nelle retrovie. L’Italia centra il miglior risultato stagionale su questa distanza, con il 13° posto di Marina Piller: dal team azzurro non era lecito attendersi di più.

potrebbe interessarti ancheBiathlon, doppietta azzurra: Wierer vince la Coppa del Mondo e scrive una nuova pagina nella storia dello sport italiano, Vittozzi seconda

notizie sul temaSci di Fondo, sprint Quebec City: Klæbo irraggiungibile, Pellegrino secondo. Tripletta svedese al femminile guidata da NilssonBiathlon, mass start femminile/maschile: doppio oro mondiale per Wierer e Windish. Impresa storica a Östersund: era dal 1997 che gli azzurri non vincevano un titoloSci di Fondo: Bolshunov vince la 15 km e riapre la sfida per la Coppa del Mondo con Klæbo. Therese Johaug continua a dominare nelle distance femminili.
  •   
  •  
  •  
  •