Rebensburg fa suo il primo gigante dell’anno, terza Manuela Moelgg

Pubblicato il autore: Francesco Grandi Segui

potrebbe interessarti ancheSci, Lindsey Vonn annuncia il ritiro: “La prossima stagione sarà l’ultima”

Prima stagionale sul ghiacciao austriaco del Rettenbach per le gigantiste dello sci alpino della Coppa del Mondo e primo acuto per Viktoria Rebensburg: la tedesca, terza provvisoriamente nella prima manche, traccia una linea perfetta sul muro spaventoso di Solden e consolida il proprio vantaggio nella parte bassa quasi pianeggiante. Per lei è il secondo successo in questa gara di apertura e può dirsi soddisfatta della partenza in questa stagione che porterà alle Olimpiadi come obiettivo massimo finale. Al secondo posto una grande specialista e dententrice del trofeo di specialità la francese Tessa Worley che finalmente riesce a centrare il podio a Solden dopo una miriade di tentivi: per lei subito punti preziosi in ottica coppa di gigante e subito sensazioni molto positive dalla pista. Al terzo posto con grande merito l’azzurra Manuela Moelgg, classe 1983, che acciuffa il podio dopo la prima posizione provvisoria nella prima frazione.
Un bellissimo risultato per lei e per l’Italia che parte con il piede giusto dopo i 25 podi della scorsa stagione. Per il resto, da segnalare il quarto posto della prima austriaca Stephanie Brunner e il quinto di Mikaela Shiffrin che ha pagato un errore grave sul muro e non è riuscita a recuperare nel tratto finale.

potrebbe interessarti ancheSci, Lindsey Vonn: “Smetto a fine stagione. A meno che…”

Domani tocca agli uomini, ma in Austria nella notte sono previste grosse precipitazioni nevose e quindi la gara è a rischio.

notizie sul temaSci, Marcel Hirscher rinnova con Atomic e allontana le voci sul ritiroslalom femminile Are 2018: Shiffrin ha stravinto, male le italianeBAD KLEINKIRCHHEIM, AUSTRIA - JANUARY 14: Federica Brignone of Italy in action during the Audi FIS Alpine Ski World Cup Women's Downhill on January 14, 2018 in Bad Kleinkirchheim, Austria. (Photo by Christophe Pallot/Agence Zoom/Getty Images)Sofia Goggia, ecco la quinta meraviglia. L’azzurra trionfa nel SuperG di Are
  •   
  •  
  •  
  •