Atp 500 Rio, che impresa Fognini! Nadal battuto 7-5 al terzo

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui

Grande, grandissima impresa di Fabio Fognini in quel di Rio de Janeiro. Nella notte italiana ha battuto nel torneo Atp 500 della città carioca Rafael Nadal. L’ex numero 1 del mondo, favorito numero 1 del torneo, non apparso in perfette condizioni fisiche soprattutto nella parte finale del match, è capitolato sotto i colpi del talentuoso tennista azzurro (n. 4 del seeding), che in 2 ore e 18 minuti di gioco si è aggiudicato l’incontro per 1-6 6-2 7-5.

Fognini batte per la prima volta in carriera Nadal e si conquista la finale contro Ferrer a Rio

Fognini batte per la prima volta in carriera Nadal e si conquista la finale contro Ferrer a Rio

Fognini, dopo aver perso malamente il primo set per 1-6 praticamente non entrando mai in partita e commettendo per 16 errori forzati a fronte di soli 4 vincenti, rispetto ai numeri totalmente opposti di Nadal invece, capace di dominare da fondo campo senza nemmeno dover faticare tanto, sembrava essere destinato alla sconfitta rapida quando, già nel primo game del secondo set, cedeva nuovamente la battuta all’iberico. Da lì, però, iniziava il match per Fabio, capace di controbreakkare immediatamente il più quotato avversario e portarsi sul 2-1. I turni di servizio di Nadal diventavano sempre più difficili per Rafa, costretto quasi sempre a fronteggiare palle break, mentre quelli di Fognini scivolavano via lisci. Il risultato è che, dopo il 2-2 conquistato da Nadal, Fognini metteva a segno un incredibile parziale di 4 game consecutivi assicurandosi il secondo set per 6-2. Per il sanremese era il secondo set vinto contro Nadal dopo quello conquistato a Pechino nel 2013, quando però subì la rimonta inarrestabile del fuoriclasse mancino.

potrebbe interessarti ancheRoland Garros 2019, i tabelloni principali: Federer dalla parte di Nadal. Djokovic pesca Thiem

Nel terzo e decisivo parziale, lo spagnolo ritornava in cattedra cambiando però completamente tattica. Scoperta la superiorità fisica dell’azzurro da fondo campo (dato impressionante se si considera che Nadal ha conquistato le sue fortune nel corso della carriera grazie alla fisicità e alla pressione dalla linea di fondo), il campione di Manacor provava ad accorciare gli scambi venendo spesso a rete e portando a casa punti anche con il serve and volley. Dall’altra parte della rete, però, Fognini non era da meno mantenendo sempre i turni di battuta con una certa agiatezza e portando invece diversi rischi in risposta. Di conseguenza, sul 6-5 Fognini, ma servizio per Nadal, iniziava ancora un’altra partita, con il ligure bravo a procurarsi i match points e chiudere al terzo con un pregevole tocco di fino da sotto rete (palla di Nadal deviata dal nastro).

potrebbe interessarti ancheRoland Garros 2019: i contendenti per il titolo

Con questa vittoria, Fabio Fognini finalmente supera lo scoglio Nadal dopo aver perso i precedenti quattro incontri. E sempre con questa vittoria raggiunge la sua nona finale in carriera nel circuito maggiore Atp, l’ottava su terra rossa, indubbiamente la sua superficie preferita.

Ad attenderlo, domani, alle ore 21 italiane e in diretta sul canale del digitale terrestre Supertennis o in diretta live su http://www.supertennis.tv/, ci sarà un altro spagnolo: David Ferrer, testa di serie n. 2 del seeding, che sempre ieri sera ha superato l’austriaco Haider-Maurer in due semplici set (7-5 6-1). Dovesse vincere Fabio, oltre a ritornare tra i primi 20 in classifica (al momento è al numero 22, ma il suo best ranking è stato il 13esimo posto), porterebbe a casa il quarto titolo Atp.

notizie sul temaNadal-Djokovic 6-0 4-6 6-1 (Video Highlights Internazionali Tennis Roma 2019): lo spagnolo vince il suo 34° Masters 1000Nadal-Tsitsipas 6-3 6-4 (Video Highlights Internazionali Tennis Roma 2019): lo spagnolo è il primo semifinalistaInternazionali Tennis Roma 2019, risultati del 16 maggio: avanti Federer, Nadal e Djokovic. Fuori gli azzurri
  •   
  •  
  •  
  •