Fed Cup: Usa-Italia 2-1. Una grande Errani non basta, vince Serena in tre set

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui

Sara vince il primo set e arriva a due punti dal match, poi subisce la reazione della numero 1 al mondo

fed cup

Serena Williams soffre ma si aggiudica anche il suo secondo singolare battendo Sara Errani. Adesso in Fed Cup gli Usa guidano 2-1 contro l’Italia

Fed Cup: Usa-Italia 2-1. Alla fine il punteggio dello spareggio play off per il World Group di Fed Cup è questo, ma resta la grande partita di Sara Errani contro Serena Williams. L’americana, numero 1 al mondo, imbattuta finora in questo 2015 e imbattuta da sempre in Fed Cup, arriva a due punti dalla sconfitta, ma poi ribalta il risultato e si impone per 4-6 7-6 (3) 6-3 in 2 ore e 25 minuti di gioco. Un’immensa Errani riceve l’ovazione dai 4000 del circolo tennis di Brindisi, ma gli Stati Uniti passano a condurre la sfida per 2-1. Niente di inatteso comunque. Sin dalla vigilia ci si aspettava che Serena portasse a casa i suoi due punti da singolarista e così è stato. Brave, anzi, le italiane a farle sudare entrambi i match, ieri la Giorgi, oggi la bolognese. Adesso sotto con il secondo e decisivo singolare di giornata. Probabile che Barazzutti schieri la Pennetta, mentre per Marie Joe Fernandez scelta ampia tra Davis, Riske e McHale.

Ma torniamo al match Errani-Williams. Il vento, una condizione non ottimale, un orario di gioco che non gradisce e la terra rossa, tutti insieme, sono contro Serena, che parte con l’handicap nella sfida con la nostra numero 1. La Errani è brava a muovere la più pesante e forte avversaria, facendole sbagliare diversi colpi. Il vento, poi, impedisce alla statunitense di servire come sa, e il primo set appannaggio di Sarita è una conseguenza. Brava la nostra, infatti, a tenersi sempre in vantaggio di un break fino al 4-3, quando cede il servizio ai vantaggi. Ma sul 4 pari arrivano due game impeccabili per la romagnola e primo set in cascina.

potrebbe interessarti ancheAustralian Open, la finale femminile è Kvitova-Osaka: la giapponese farà il bis dell’Us Open?
Fed Cup

Sara Errani arriva a due punti dalla clamorosa vittoria contro Serena, ma poi si arrende in tre set. Fed Cup: Usa-Italia 2-1

Nel secondo ci si aspetta la reazione della Williams, e invece è ancora Sara bravissima a tenerle testa e a farle giocare sempre quel colpo in più, che poi puntualmente Serena sbaglia. Infastidita, la plurivincitrice di slam si ostina a cercare il punto diretto alla prima mezza palla a disposizione e così il secondo parziale, seppur più combattuto, vede ancora in vantaggio l’azzurra. Chiamata però a servire per il match sul 5-4, la Errani si porta avanti per 30-15, a soli due punti incredibilmente dal match, prima però di subire la reazione di Serena. Palla corta, dritto vincente e nel game successivo due ace. La Errani deve allora annullare una palla break per issarsi al tie break, dove però l’americana scatta subito avanti, prima 3-0, poi 6-1, prima di chiudere la frazione alla quarta palla utile. Si va al terzo e decisivo set.

Qui Serena fa valere la sua maggiore grinta e soprattutto la voglia di non perdere a Brindisi, in Italia, la sua prima partita in carriera in Fed Cup. Una serie di break e controbreak, con tanti errori questa volta da una parte e dall’altra, portano lo score sul 3-3. Ma da qui in poi è un monologo della Williams, che chiude il match conquistandosi gli ultimi tre game dopo quasi 2 ore e mezza di fatica.

potrebbe interessarti ancheAustralian Open, out Serena Williams: Kivitova e Osaka le favorite

Adesso la palla va al quarto e ultimo singolare, dove l’Italia parte da favorita, ma chiunque giocherà (Flavia Pennetta o Camila Giorgi), sa di non poter sbagliare per non mandare l’Italia nella Serie B del tennis.

notizie sul temaUs Open 2018: Osaka vince il suo primo Slam, Serena Williams ko in finale (Video Highlights)Us Open 2018: Serena Williams sconfigge nettamente Sevastova ed ottiene la 9ª finale a New York (Video Highlights)Us Open 2018: Serena Williams sconfigge in due set Ka.Pliskova e centra la semifinale (Video Highlights)
  •   
  •  
  •  
  •