Next Gen ATP Finals: Alexander Zverev qualificato, Matteo Berrettini primo italiano

Pubblicato il autore: Lorenzo Carini Segui

Next Gen ATP FinalsManca sempre meno all’inizio delle innovative Next Gen ATP Finals, in programma a Milano dal 7 all’11 novembre.
Accedono al “master dei giovani” i migliori sette della classifica dedicata ed una wild card, che verrà decisa mediante un torneo di qualificazione fra i primi otto giocatori italiani in graduatoria.

Alexander Zverev è, per il momento, l’unico giocatore certo della qualificazione aritmetica alle Finals riservate ai migliori tennisti nati dopo il 1996. Andrey Rublev, il NextGen ad essersi spinto più avanti agli US Open, è in seconda posizione a 1048 punti, a pochi punti dal pass matematico per Milano. Seguono Karen Khachanov e Denis Shapovalov; più staccati Borna Coric, Jared Donaldson e Daniil Medvedev, che tuttora ha un vantaggio di poco più di trenta punti su Hyeon Chung, il primo degli esclusi.

NEXT GEN ATP FINALS – RACE LIVE:
1. Alexander Zverev (GER) 4220 punti (qualificato)
2. Andrey Rublev (RUS) 1048
3. Karen Khachanov (RUS) 990
4. Denis Shapovalov (CAN) 926
5. Borna Coric (CRO) 876
6. Jared Donaldson (USA) 800
7. Daniil Medvedev (RUS) 727
________________
8. Hyeon Chung (KOR) 695
9. Frances Tiafoe (USA) 562
10. Ernesto Escobedo (USA) 469
11. Taylor Fritz (USA) 447

La wild card verrà assegnata mediante un torneo di pre-qualificazione riservato ai migliori otto giocatori italiani U21: si giocherà a Basiglio la settimana precedente alle vere e proprie Next Gen ATP Finals.
Il favorito a ricevere l’invito sembra essere Matteo Berrettini, che non dovrebbe avere particolari problemi contro i suoi connazionali. Al momento, risultato qualificati a questo torneo, fra gli altri, anche Gianluigi Quinzi, Liam Caruana, Andrea Pellegrino e Filippo Baldi.

NEXT GEN ATP FINALS – RACE LIVE ITALIANI:
17. Matteo Berrettini 321
44. Gianluigi Quinzi 138
68. Liam Caruana 84
86. Cristian Carli 54
91. Andrea Pellegrino 50
132. Julian Ocleppo 27
135. Raul Brancaccio 26
139. Filippo Baldi 25
________________
147. Riccardo Balzerani 23
171. Jacopo Stefanini 17
184. Nicolò Turchetti 15
186. Gian Marco Moroni 14

NEXT GEN ATP FINALS – PROGRAMMA E MONTEPREMI: Gli otto giocatori al via verranno divisi in due gruppi. Al termine delle sfide di Round Robin, si svolgeranno semifinali e finali (primo/secondo e terzo/quarto posto): il tutto spalmato in cinque giorni su un unico campo al polo fieristico di Rho, non lontano dalla sede dell’Expo.
Il montepremi del torneo ammonta ad oltre 1 milione e 160 mila euro.

NEXT GEN ATP FINALS – SI SPERIMENTANO NUOVE REGOLE: Partite al meglio dei cinque set (ai quattro games con tiebreak sull’eventuale situazione di 3-3 e senza vantaggi), Shot Clock fra un punto e l’altro (per evitare che i giocatori non rispettino la regola dei 25 secondi), no-let al servizio, riscaldamento dalla durata massima di cinque minuti (il timer viene avviato all’ingresso in campo del secondo giocatore), un time-out medico a partita e coaching libero (gli allenatori però non potranno scendere in campo a dare consigli ai propri allievi).
Sono queste le tante nuove regole che verranno sperimentate durante le Next Gen ATP Finals di Milano.

NEXT GEN ATP FINALS – TUTTI LIBERI DI MUOVERSI IN TRIBUNA: Un’altra novità che verrà sperimentata alle Next Gen ATP Finals di Milano è la possibilità che avranno gli spettatori di muoversi liberamente durante il gioco, eccezion fatta per coloro seduti a ridosso delle linee di fondocampo. In tutto ciò, ne beneficeranno certamente i tifosi, che dunque non dovranno più attendere i cambi di campo per prendere posto in tribuna, ma con tutta probabilità non ne trarranno vantaggio i giocatori, siccome non è escluso che così facendo si crei confusione e questi vengano distratti.

  •   
  •  
  •  
  •