Tennis, gli Internazionali d’Italia diventano un mini Slam con 96 giocatori e durata di 10 giorni

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte

Manca solo l’ufficialità. Dal 2019 gli Internazionali d’Italia di Tennis, che si svolgono a Roma, sui campi in terra rossa del Foro Italico si trasformeranno una sorta di Mini Slam che si differenzia dai tradizionali Masters Mille, una novità che sicuramente sarà accolta con piacere dai tanti appassionati che in ogni edizioni affollano il torneo della Capitale.

Ci saranno come di consueto le qualificazioni al tabellone principale, riguardanti i giocatori, che hanno i numeri e i punteggi più bassi, nelle classifiche Atp maschili Wta femminile. Le teste di serie tradizionalmente non giocheranno il primo turno del tabellone, ma quello che più interessa è  che il torneo durerà dieci giorni e non i tradizionali sette, come è sempre avvenuto. Da alcuni anni, in contemporanea si giocano il torneo maschile e femminil, e non in settimane separate come è avvenuto nelle edizioni precedenti. Il numero dei tennisti partecipanti in totale sarà di novantasei unità. Insieme alla rassegna tennistica romana, anche il torneo di Madrid, sempre sul rosso, beneficerà di questa nuova programmazione scelta dall’Atp e avallata presidente della Federtennis, Angelo Binaghi. L’inizio di entrambi i tornei, è sempre fissato per il prossimo maggio. Le date saranno ufficializzate durante le Atp Finals di Londra previste a fine novembre.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •