Indian Wells ATP 2018: Monfils facile. Per De Minaur e Auger-Aliassime, prima gioia in un 1000.

Pubblicato il autore: Giacomo Corsetti Segui


Nella giornata di chiusura del primo turno nel tabellone maschile di Indian Wells Monfils piega agevolmente in due set l’australiano Ebden. Male Simon che cade nel derby transalpino contro Herbert. Fuori anche Tiafoe contro Escobedo. Avanza Mischa Zverev. Prima gioia in un 1000 invece per De Minaur e Auger Aliassime. Il canadese diventa il primo giocatore nato nel 2000 a vincere un match in questa categoria.

Monfils e Mischa Zverev – Senza problemi il primo turno di Monfils che batte agevolmente Ebden per 6-3 6-3 in un match che non è mai stato in discussione. Troppo superiore il francese per l’australiano che ha messo in campo il 54% di prime palle, andando costantemente in difficoltà quando metteva in campo la seconda di servizio, vinta solo nel 39% dei casi. Una vittoria convincente quindi quella di Monfils che senza strafare si regala un secondo turno contro John Isner. Statunitense che ci sarà anche nel prossimo turno di Mischa Zverev dopo la vittoria sudata contro una vecchia colpa come il kazako Kukushkin. Sarà infatti Sam Querrey a testare un tedesco apparso non al top della condizione.

potrebbe interessarti ancheAtp Bastad 2018: Fognini batte in rimonta M.Ymer e raggiunge i quarti (Video Highlights)

De Minaur e Auger Aliassime – Se c’è una cosa che sta caratterizzando questo Indian Wells è la presenza al secondo turno di molti giovani. Dopo Fritz, Tsitsipas e Shapovalov è toccato anche a De Minaur e Auger Aliassime. Per i due si tratta della prima vittoria in assoluto in questa categorie con il canadese che diventa il primo giocatore nato nel 2000 a vincere un match in un torneo 1000. Auger Aliassime che si regala questa gioia estromettendo un giocatore di grande esperienza come il connazionale Pospisil e regalandosi un match dal grande interesse contro un Milos Raonic tutt’altro che al top della condizione. Risolutezza e sicurezza hanno caratterizzato un successo in due set che ha messo in mostra tutte le doti di un giocatori che ha 17 anni è già in top 150 e che sicuramente sarò destinato a grandi cose in futuro. Così come sarà destinato a una carriera nei piani nobili della classifica Alex De Minaur che estromette Struff rimontando grazie a due tie-break. Il pupillo di Hewitt si conferma un grande combattente giocando una partita di grande sostanza e dimostrando una mentalità non da poco a 19 anni. Al prossimo turno troverà Del Potro, forse una montagna ancora troppo ripida da scalare. Forse.

potrebbe interessarti ancheCecchinato-Vesely 2-6 7-5 7-5, l’azzurro ai quarti di finale all’Atp Umago 2018

Gli altri match del tabellone maschile – Brutta caduta di Simon che cede nel derby transalpino contro Herbert facendosi recuperare avanti di un set. Derby fatale anche per Francis Tiafoe che lascia strada a Escobedo, vittorioso in due set. Avanzano Leonardo Mayer – rimontando contro Estrella Burgos – e Baghdatis, che riesce ad avere la meglio su Nishioka. Fuori un Troicki in crisi di risultati contro Fucsovics così come Youzhny contro Sousa. Si fa sorprendere Nicolas Mahut contro l’indiano Bhambri.

notizie sul temaWTA Gstaad: Schiavone e Trevisan sconfitte da Stosur e KuzmovaNovak Djokovic voleva ritirarsi lo scorso aprile, lo rivela Filippo Volandri!Atp Umago 2018 tabellone: Cecchinato e Lorenzi gli azzurri in gara, il britannico Edmund testa di serie numero 1
  •   
  •  
  •  
  •