Sharapova vs Djokovic: due facce della stessa medaglia, riusciranno a tornare ai loro livelli?

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui
MELBOURNE, AUSTRALIA - JANUARY 16: Novak Djokovic of Serbia plays a backhand in his first round match against Donald Young of the United States on day two of the 2018 Australian Open at Melbourne Park on January 16, 2018 in Melbourne, Australia. (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

In questa settimana di grande tennis ci sono in programma diversi tornei sia a livello maschile che femminile, una settimana che ha confermato la crisi di Djokovic e Sharapova che sono usciti in modo prematuro nel primo match disputato nei rispettivi tornei.

E’ una settimana nera per due big del tennis mondiale, l’ennesima, stiamo parlando di Djokovic e Sharapova che continuano a vivere un periodo buio che sembra non avere fine. Partiamo dal serbo che nel torneo di Barcellona è stato sconfitto dallo slovacco Klizan in tre set, una sconfitta che lascia più di un’ombra sul gioco dell’ex numero 1 al mondo visti i tanti momenti in cui ha spento inspiegabilmente la luce. Si è visto un Djokovic assente ingiustificato nel primo set, per poi reagire alla grande nel secondo con punti d’autore e accelerazioni devastanti, nel terzo invece abbiamo ammirato la brutta copia del giocatore che ci ha abituato a grandi imprese in questi anni.

potrebbe interessarti ancheAtp Cincinnati 2018: Djokovic batte in due set Federer e fa suo il 70° titolo, il primo in Ohio (Video Highlights)

Quel che più preoccupa è il linguaggio del corpo, durante il match il campione serbo è sembrato assente e svogliato in alcuni frangenti, situazione strana per un giocatore che ha fatto della sua forza la grinta e la lotta. Ora la speranza è che Novak riesca a riscattarsi sia a Roma che a Parigi rilanciandosi a grandi livelli, innanzitutto per il suo bene e non secondariamente per tutto il tennis, che ha bisogno di un fenomeno come lui per ammirare partite spettacolari e di grande livello.

Passiamo a Maria Sharapova che come il suo illustre collega non riesce a rialzarsi da questa crisi profonda, contro Garcia per la campionessa russa è arrivata la terza sconfitta consecutiva al primo turno. Numeri impietosi per una giocatrice da sempre abituata a giocare a livelli altissimi, l’unica cosa da salvare in questa settimana è la sua voglia di non mollare che le ha consentito di cedere solamente al terzo set contro la Garcia.

potrebbe interessarti ancheFederer-Djokovic, live streaming e diretta tv Atp Cincinnati oggi 19 agosto

Qualche timido segnale di risveglio c’è stato, ma tutto ciò non basta per competere con le migliori al mondo, non bisogna dimenticare che nel circuito femminile la competizione è molto agguerrita viste le tante tenniste di grandissimo valore. Vedremo nelle prossime settimane se i risultati della russa saranno migliorati, la speranza è quella di rivedere le grandi battaglie tra Serena Williams, Azarenka e Sharapova che hanno regalato emozioni infinite in questi anni.

notizie sul temaAtp Cincinnati 2018: Novak Djokovic si sbarazza di Marin Cilic e vola in finale (Video)Atp Cincinnati 2018: Novak Djokovic batte Milos Raonic e centra le semifinali (Video)Atp Cincinnati 2018 risultati 13 agosto: Djokovic, Wawrinka e Nishikori al secondo turno, fuori Isner e Murray
  •   
  •  
  •  
  •