Tabellone Wimbledon 2018: Federer nella parte alta, Nadal con Djokovic

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui
Wimbledon

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Lunedì 2 luglio inizierà l’edizione 2018 del torneo di Wimbledon (con la conclusione domenica 15 luglio), terzo Grande Slam della stagione che avrà luogo a Church Road, nel sobborgo di Londra chiamato proprio Wimbledon. Al momento del sorteggio nessun top-10 ha dato forfait, mentre rinunciano, per infortunio, il ceco Tomas Berdych (attuale n°23 Atp), lo spagnolo Roberto Bautista Agut (n°14), il coreano Hyeon Chung (n°22) ed il russo Andrey Rublev (n°34). Trentadue sono le teste di serie e tra di esse abbiamo due italiani, ossia Fabio Fognini (n°19) e Marco Cecchinato (n°29).

Wimbledon 2018: le teste di serie e le wild card del singolare maschile

1. Roger Federer (2)
2. Rafael Nadal (1)
3. Marin Čilić (5)
4. Alexander Zverev (3)
5. Juan Martin Del Potro (4)
6. Grigor Dimitrov (6)
7. Dominic Thiem (7)
8. Kevin Anderson (8)
9. John Isner (10)
10. David Goffin (9)
11. Sam Querrey (13)
12. Novak Djokovic (17)
13. Milos Raonic (32)
14. Diego Schwartzman (11)
15. Nick Kyrgios (19)
16. Borna Coric (21)
17. Lucas Pouille (20)
18. Jack Sock (15)
19. Fabio Fognini (16)
20. Pablo Carreño Busta (12)
21. Kyle Edmund (18)
22. Adrian Mannarino (24)
23. Richard Gasquet (29)
24. Kei Nishikori (27)
25. Philipp Kohlschreiber (25)
26. Denis Shapovalov (26)
27. Damir Džumhur (30)
28. Filip Krajinovic (28)
29. Marco Cecchinato (31)
30. Fernando Verdasco (33)
31. Stefanos Tsitsipas (35)
32. Leonardo Mayer (36)

L’algoritmo “verde” ha mescolato le teste di serie ma senza cambiamenti radicali: quelli più evidenti sono dovuti agli ultimi risultati su erba, per cui Federer prende il posto di Nadal come testa di serie n°1 e Cilic guadagna due posizioni grazie alla finale dello scorso anno. Il “balzo” maggiore lo hanno avuto Djokovic (da 17 a 12) e Raonic (addirittura da 32 a 13), mentre chi ha perso più posizioni è Carreño Busta (da 12 a 20). Cecchinato guadagna due posizioni (da 31 a 29) e Fognini ne perde tre (da 16 a 19).

Le quattro wild card (anziché le solite otto) sono state assegnate a due tennisti britannici, uno statunitense ed un ucraina: si tratta di Liam Broady, Jay Clarke, Denis Kudla e Sergiy Stakhovsky.

Wimbledon 2018: tutti gli abbinamenti

Nella parte alta, i possibili quarti di finale di Wimbledon sono Roger Federer contro Kevin Anderson e Marin Cilic contro Grigor Dimitrov, mentre in quella bassa sono Dominic Thiem contro Alexander Zverev e Rafael Nadal contro Juan Martin Del Potro.

Di seguito abbiamo invece i match più probabili da vedere nel quarto turno:

Federer-Coric
Querrey-Anderson
Cilic-Raonic
Isner-Dimitrov

Thiem-Djokovic
Kyrgios-A.Zverev
Del Potro-Goffin
Schwartzman-Nadal

Il percorso potenziale del nove volte vincitore di Wimbledon, nonché testa di serie n°1, Roger Federer, potrebbe essere il seguente:
1T – Lajovic
2T – Bonzi/Lacko
3T – Karlovic/L.Mayer
4T – Coric
QF – Querrey/Anderson
SF – Cilic/Dimitrov
F – Nadal/Djokovic/Zverev/Kyrgios/Del Potro

Rafael Nadal, n°2 del seeding e 2 volte vincitore, dovrà percorrere questo “itinerario” per poter arrivare in fondo al torneo:
1T – Sela
2T – Kukushkin/Pospisil
3T – M.Zverev
4T – Schwartzman
QF – Del Potro
SF – Djokovic/Kyrgios/A.Zverev
F – Federer/Cilic

Questo invece è il percorso di Novak Djokovic, testa di serie n°12 e tre volte vincitore del torneo:
1T – Sandgren
2T – Andreozzi/Zeballos
3T – Edmund
4T – Thiem
QF – Kyrgios/A.Zverev
SF – Nadal/Del Potro
F – Federer/Cilic

potrebbe interessarti ancheFederer tornerà in campo all’Atp di Cincinnati 2018 a metà agosto

Primi turni da tenere d’occhio
Monfils-Gasquet
Dimitrov-Wawrinka
Thiem-Baghdatis
Kudla-Pouille
Medvedev-Coric

Per quanto riguarda gli azzurri presenti nel tabellone principale di Wimbledon, Fabio Fognini è stato sorteggiato nel possibile quarto turno di Rafael Nadal ed esordirà contro il giapponese Taro Daniel, con al secondo turno uno tra l’uruguaiano Pablo Cuevas e il connazionale Simone Bolelli (entrato come lucky loser per il forfait dell’ucraino Alexandr Dolgopolov). Marco Cecchinato potrebbe incontrare il maiorchino nel terzo turno ed esordirà contro l’australiano Alex De Minaur (Next Gen specialista di questa superficie), mentre Andreas Seppi se la dovrà vedere con John-Patrick Smith (anche lui “aussie”). Paolo Lorenzi affronterà il serbo Laslo Djere e Matteo Berrettini si scontrerà invece con Jack Sock, che sulla carta è un avversario difficile ma lo statunitense sta anche vivendo un 2018 non particolarmente esaltante (per usare un eufemismo).

Thomas Fabbiano Stefano Travaglia, che hanno passato i tre turni di qualificazione, possono ritenersi abbastanza soddisfatti del sorteggio, dato che affronteranno rispettivamente l’indiano Yuki Bhambri e l’australiano John Millman, mentre Lorenzo Sonego, ripescato anche lui come lucky loser, se la vedrà con lo statunitense Taylor Fritz.

WIMBLEDON 2018: IL TABELLONE COMPLETO

PARTE ALTA

(1) Federer – Lajovic
Lacko – Bonzi
Karlovic  – Youzhny
Struff – (32) L.Mayer

(22) Mannarino – (Q) Garin
Harrison – Carballes Baena
Garcia Lopez  – Elias
Medvedev – (16) Coric

(11) Querrey – Thompson
(WC) Stakhovsky – Sousa
Djere – Lorenzi
Monfils – (23) Gasquet

(25) Kohlschreiber – Donskoy
Müller – (LL) Mmoh
(Q) Smith – Seppi
(Q) Gombos – (8) Anderson

(6) Dimitrov – Wawrinka
(Q) Fabbiano – Bhambri
Donaldson  – Jaziri
(Q) Barrère – (31) Tsitsipas

(20) Carreño Busta – Albot
Norrie – Bedene
(Q) Bemelmans  – Johnson
(Q) Maden – (9) Isner

(13) Raonic – (WC) Broady
(Q) Travaglia – Millman
(Q) Novak – (LL) Polansky
(WC) Kudla – (17) Pouille

potrebbe interessarti ancheNovak Djokovic voleva ritirarsi lo scorso aprile, lo rivela Filippo Volandri!

(28) Krajinovic – Jarry
McDonald – Berankis
Pella – (Q) Kubler
(PR) Nishioka – (3) Cilic

PARTE BASSA

(7) Thiem – Baghdatis
Ferrer – Khachanov
Benneteau – Fucsovics
Tiafoe – (30) Verdasco

(21) Edmund – (Q) Bolt
Sugita – (Q) Klahn
Andreozzi – Zeballos
Sandgren – (12) Djokovic

(15) Kyrgios – Istomin
Copil – Haase
(LL) Tomic – (LL) Hurkacz
(Q) Harrison – (24) Nishikori

(27) Dzumhur – Marterer
(Q) Gulbis – (WC) Clarke
(LL) Sonego – Fritz
(PR) Duckworth – (4) A.Zverev

(5) Del Potro – Gojowczyk
Lopez – Delbonis
Paire – (LL) Jung
Chardy – (26) Shapovalov

(18) Sock – Berrettini
Simon – Basilashvili
Ramos Viñolas – (Q) Robert
Ebden – (10) Goffin

(14) Schwartzman – Basic
Vesely – F.Mayer
Cuevas – (LL) Bolelli
Daniel – (19) Fognini

(29) Cecchinato – De Minaur
Herbert – M.Zverev
Pospisil – Kukushkin
Sela – (2) Nadal

notizie sul temaWimbledon 2018: Djokovic vincitore per la 4ª volta, Anderson ko in tre set (Video Highlights)Wimbledon 2018: Serena Williams sconfitta in due set da Kerber. 1° titolo a Londra per la tedesca (Video Highlights)Djokovic-Nadal 6-4 3-6 7-6 3-6 10-8, il serbo conquista la finale di Wimbledon 2018
  •   
  •  
  •  
  •