Atp Shanghai 2018: Fabio Fognini e un forfait che conviene

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Fabio Fognini – Foto Getty Images© per SuperNews


Fabio Fognini
nel tardo pomeriggio di ieri si è ufficialmente ritirato dal  torneo di Shangai, il penultimo Masters 1000 della stagione, in programma da domenica 7 a domenica 14 ottobre. Purtroppo il tennista azzurro ha patito infortunio alla caviglia nel match dei quarti di finale vinto contro l’ungherese Fucsovics nel torneo di Pechino, che l’ha costretto stamattina a ritirarsi prima di scendere in campo per la semifinale contro l’argentino Del Potro.

Ma andiamo a vedere perchè il forfait di Shangai non comporterà nulla in termini di punti validi per il ranking al tennista italiano. L’aspetto divertente è che il regolamento del circuito Atp non solo gli consentirà di evitare uno zero in classifica, ma gli permetteranno di intascare circa 90 punti nel ranking, una sorta di escamotage regolamentare.

potrebbe interessarti ancheTennis, gli eventi del 2020: ecco il calendario della nuova stagione

La classifica Atp di un tennista si si basa sui migliori 18 risultati raccolti nelle ultime 52 settimane, ma con dei vincoli: i quattro tornei del Grande Slam e gli otto Masters 1000 (il nono sarebbe Montecarlo ma è escluso da questo regolamento) devono fare obbligatoriamente punteggio.
Per questo, il regolamento obbligherebbe Fognini ad andare a Shanghai per non perdere punti, ma esiste la regola 1.08 del Rulebook Atp che concede delle esenzioni dai tornei Masters 1000 per i giocatori che rispettano alcuni criteri:
il primo è che hanno compiuto trenta anni il primo gennaio dell’anno in corso e Fognini l’ha compiuti il 24 maggio 2017; il secondo è che sono professionisti da almeno dodici anni e hanno giocato almeno 600 partite nell’anno in questione.  In cambio di questo stratagemma regolamentare l’Atp chiede soltanto ai tennisti che il forfait arrivi prima della compilazione del tabellone, per non falsare il torneo con i vari lucky loser al posto delle teste di serie e sbilanciare così il seeding.

Dunque da come si evince l’azzurro possiede tutti i parametri e alla fine ne ha usufruito giustamente, considerando che prossimamente Fognini dovrà partecipare ai tornei di Stoccolma, Vienna e soprattutto Parigi Bercy (ultimo Masters 1000 stagionale) che Fabio non potrà saltare perchè la norma 1.08 dice che l’esenzione non si può sfruttare per due anni di fila nello stesso torneo, e lui lo scorso anno, aveva saltato Parigi-Bercy.

potrebbe interessarti ancheTabellone Masters 1000 Parigi-Bercy: Djokovic e Nadal i favoriti, per gli azzurri presenti Berrettini e Fognini

L’unico aspetto negativo di questo forfait è che pregiudica le poche possibilità che comunque aveva di qualificarsi per il Masters Atp di fine stagione dove per continuare a sperare avrebbe dovuto raggiungere a Shangai almeno la semifinale. (unica semifinale in carriera in un Masters 1000 è stata a Miami nel 2017).

notizie sul temaAtp Basilea, Fognini-Krajinovic: dove vedere il match in tv e streaming oggi 24 ottobreAtp Basilea, Fognini-Popyrin 6-2, 6-4 (Video Highlights): l’azzurro vince in scioltezza e accede al 2° turnoTabellone Atp Basilea: Federer e Zverev i favoriti, presenti anche Tsitsipas e Fognini
  •   
  •  
  •  
  •