Australian Open 2019, la Kvitova vuole diventare regina contro la Osaka

Pubblicato il autore: Frédéric Pascali Segui

Petra Kvitova, che compirà 29 anni il prossimo 8 marzo, è forse di fronte alla più grande occasione per consacrare definitivamente una carriera troppo spesso segnata da problemi fisici e improvvise crisi tecniche.
Vincendo, nella mattinata italiana di sabato, lo Slam australiano, la Kvitova si installerebbe per la prima volta sulla poltrona di numero 1 del tennis femminile. Ci era già andata vicina nel 2011, il suo primo anno di grazia, quando a soli 21 anni vinse il torneo di Wimbledon, a cui farà poi seguito il secondo titolo del 2014, e, in chiusura di stagione, dopo il successo nel WTA Tour Championships di Istanbul, il Master al femminile, raggiunse la seconda posizione della classifica mondiale a 115 punti di distacco dalla vetta. La campionessa ceca, che nel 2012 a Melbourne si era spinta fino alla semifinale perdendo al terzo set contro Maria Sharapova, rappresenta il suo paese nella finale degli Open australiani 28 anni dopo la mai dimenticata Jana Novotna. Il compito che l’aspetta nel catino della Rod Laver Arena, di giorno le temperature superano costantemente i 35 gradi, non è dei più facili soprattutto per le caratteristiche tecniche della sua avversaria, la giapponese Naomi Osaka, prima tennista del suo paese a disputare la finale australiana, nel 1994 Kimiko Date si era fermata in semifinale. Detto che la Osaka ha mostrato di trovarsi a suo agio su di una superficie, in plexicushion, che a detta di molti ricorda quella dello Slam americano, va aggiunto  che le due giocatrici dispongono di caratteristiche fisiche e tecniche molto simili. Entrambe sul metro e ottanta, dotate di un servizio molto potente con colpi da fondo in grado di raggiungere velocità altrettanto elevate e l’imperativo di non arretrare mai, con il colpo d’anticipo che va salvaguardato a ogni costo.

potrebbe interessarti ancheDjokovic-Nadal 6-3, 6-2, 6-3 (Video Highlights): per il serbo settimo successo a Melbourne

Kvitova-Osaka, chi sarà la regina dell’Australian Open 2019?

Le differenze tra le due si trovano soprattutto nell’approccio difensivo nel quale la Kvitova si profila un po’ più in difficoltà rispetto alla sua avversaria. Il suo dritto mancino, eseguito in maniera elegante e capace di intraprendere quasi ogni tipo di traiettoria, fatica, complice anche il baricentro molto alto, nel momento di gestire ribattute laterali o il colpo d’incontro atto a sfruttare la velocità avversaria e trarsi d’impaccio il più rapidamente possibile. Attitudine questa che non fa difetto alla Osaka, dotata di un baricentro più in equilibrio e capace di “appoggiarsi” sulla velocità di palla altrui per contrastarla con un rapido riguadagno di campo. Alla resa dei conti il grande talento di entrambe non è in discussione, sono due tenniste in grado di reinventarsi e di giocare con estrema determinazione per raggiungere i propri obiettivi. La Osaka seppur debba ancora compiere 22 anni ha dimostrato già una grande maturità imparando a controllare e a dirigere meglio la sua esuberanza tecnica e atletica. La Kvitova, dal suo canto, dopo la terribile aggressione del dicembre del 2016, quando un uomo armato di coltello in un tentativo di rapina si introdusse nella sua abitazione e la ferì gravemente alla mano sinistra, ha mostrato una determinazione feroce nel voler ritrovare il suo posto naturale tra le più forti giocatrici del mondo. La campionessa ceca, che da bambina sognava di diventare la nuova Martina Navratilova, sa bene che questa potrebbe essere la sua ultima occasione per diventare la regina del tennis femminile e per questo, seppur l’equilibrio inceda sul pronostico, una spanna in più le va attribuita di diritto.

potrebbe interessarti ancheOsaka-Kvitova 7-6 5-7 6-4 ( Video Highlights): la giapponese è la regina dell’Australian Open 2019

notizie sul temaDjokovic-Pouille 6-0 6-2 6-2 (Video Highlights Australian Open 2019): il serbo in finale contro NadalAustralian Open, la finale femminile è Kvitova-Osaka: la giapponese farà il bis dell’Us Open?Nadal-Tsitsipas 6-2 6-4 6-0 (Video Highlights): lo spagnolo in finale degli Australian Open 2019
  •   
  •  
  •  
  •