Australian Open, out Serena Williams: Kivitova e Osaka le favorite

Pubblicato il autore: Frédéric Pascali Segui

Niente da fare! Serena Williams deve ancora una volta rimandare l’appuntamento con il record assoluto di vittorie Slam, 24, detenuto da Margaret Court. Nonostante 4 match point la statunitense si è fatta estromettere dalla ceca Karolina Pliskova, ex numero uno del mondo, che al terzo turno aveva faticato per avere ragione, 64 al terzo set, dell’azzurra Camila Giorgi. Dopo la convincente prova disputata contro Simona Halep, l’attuale leader della classifica mondiale, dalla più giovane delle sorelle Williams ci si aspettava un’altra prova di forza con i pronostici che cominciavano ad attribuirle nuovamente il ruolo di grande favorita per il successo finale.
Invece, complice soprattutto l’infortunio a una caviglia in condizioni non ottimali patito sul 51 per lei nel corso del terzo e decisivo set, Serena Williams si è lasciata irretire dalla rimonta della sua avversaria perdendo man mano lucidità e mobilità fino al definitivo 75 per la Pliskova. Da quando è tornata dalla maternità, a marzo dell’anno scorso nel torneo di Indian Wells, pur non avendo ancora recuperato appieno una perfetta condizione atletica, la Williams rappresenta, con la potenza e la profondità dei suoi colpi, ancora un grosso tabù da superare per la maggior parte delle giocatrici del circuito della Wta.  Nonostante i 38 anni da compiere quest’anno, la tennista afroamericana ha sempre dato l’impressione di potersi riprendere il trono mondiale e con esso arricchire il proprio, già straordinario, palmares di qualche altro titolo dello Slam. Dal suo canto Karolina Pliskova con questa vittoria si lascia definitivamente alle spalle un periodo decisamente poco brillante che l’ha lasciata basculare raminga attorno alla settima posizione del ranking del circuito della WTA. Con il suo gioco lineare e dai gesti eleganti si candida a non rendere la vita facile alla giapponese Naomi Osaka, la vincitrice degli US Open 2018. Quest’ultima, accreditata della quarta testa di serie, ha agevolmente liquidato nei quarti l’ucraina Elina Svitolina con un perentorio 64 61 e si prefigura come una delle favorite per il titolo.  In questo incontro la Osaka ha rimesso in mostra il tennis vario e anticipato dei giorni migliori. Malgrado il cemento australiano non particolarmente veloce, la giapponese ha palesato una prima palla di servizio difficile da rimettere in gioco e un dritto che, sia nella versione inside in che in quella inside out, non ha mai dato scampo alla Svitolina. Se si aggiunge al quadro l’efficacia di un rovescio alla ricerca di traiettorie molto strette e liftate, la spiegazione per il 61 con cui si è concluso il secondo parziale è presto detta. La semifinale con la Pliskova promette un incontro di grandi contenuti tecnici con la giapponese dotata dei favori del pronostico,  seppure il grande pubblico si aspettasse di vederla in campo contro Serena Williams per la rivincita della scorsa finale dell’Open degli Stati Uniti. Dall’altra parte del tabellone, quella alta, è la due volte vincitrice di Wimbledon, Petra Kivitova, la grande favorita per l’accesso alla finale. A cercare di sbarrarle la strada ci sarà l’americana Danielle Collins, giocatrice di 25 anni che negli ultimi mesi ha iniziato una decisa progressione verso le zone alte della classifica mondiale e che attualmente occupa la posizione numero 36. Dopo aver eliminato la numero 2 del Mondo Angelique Kerber negli ottavi di finale, con un perentorio 62 60, la Collins punta a realizzare un’altra grande sorpresa e a portare una tennista a stelle e strisce nella finale del primo Slam stagionale. Non sarà la Williams ma tanto basta per preoccupare la Kivitova e le sue aspirazioni al primo posto della classifica mondiale.

potrebbe interessarti ancheOsaka-Kvitova 7-6 5-7 6-4 ( Video Highlights): la giapponese è la regina dell’Australian Open 2019
potrebbe interessarti ancheDjokovic-Nadal 6-3, 6-2, 6-3 (Video Highlights): per il serbo settimo successo a Melbourne

notizie sul temaAustralian Open 2019, la Kvitova vuole diventare regina contro la OsakaDjokovic-Pouille 6-0 6-2 6-2 (Video Highlights Australian Open 2019): il serbo in finale contro NadalAustralian Open, la finale femminile è Kvitova-Osaka: la giapponese farà il bis dell’Us Open?
  •   
  •  
  •  
  •