Vela: la 32a Line Honours consecutiva di Esimit Europa 2

Pubblicato il autore: Francesca Romana Socillo Segui

Esimit Europa 2 ha aggiunto un’altra vittoria di prestigio al suo palmares, tagliando la linea d’arrivo per prima in entrambe le frazioni della Thousand Islands Race e ottenendo così la sua trentaduesima (consecutiva ) “line honours”. La regata che ha visto la partecipazione di ben 20 imbarcazioni iscritte provenienti da 14 nazioni, si è conclusa a Rijeka, in Croazia, il 28 settembre con la vittoria di Esimit Europa 2 che dopo 37 ore e 18 minuti e 57 secondi di navigazione è stata la prima barca a tagliare il traguardo.

Questa regata unica nel suo genere, con un percorso di 600 miglia tra più di 1000 isole dell’Adriatico, da Rijeka a Porto Montenegro e ritorno, è stata abilmente dominata dal team sloveno. Durante la regata tra le isole dell’Adriatico, il Super Maxi 100 di Esimit Europe 2 ha incontrato condizioni di vento molto leggero a volte anche molto impegnative. La seconda tappa della regata era partita il 25 settembre da Tivat in Montenegro.  La prima tappa, iniziata il 21 settembre con percorso dal porto storico di Rijeka e arrivo a Tivat (Porto Montenegro) era durata  38 ore, 24 minuti e 8 secondi. Nel corso di questa lunga navigazione di circa 280 miglia nautiche per lato, era d’obbligo  lasciare a dritta le isole di Unije, Susak, Premuda, Dugi Otok, Kornat, Vis, Lastovo e St. Andrija nella prima tappa, per poi lasciarle a sinistra nel percorso di ritorno.

“Il percorso di questa regata composto da due tappe, è stato difficile, ma anche davvero affascinante – ha spiegato Jochen Schumann,  skipper del Esimit Sailing Team.  –  Non abbiamo solo ammirato circa 1000 isole, ma anche sperimentato le difficoltà di navigare in quest’area. Abbiamo avuto diversi stop and go e probabilmente avremo fatto anche mille manovre per gestire le continue variazioni di intensità e direzione del vento. Abbiamo finito per primi la regata ma non abbiamo abbassato il record di percorrenza. Verso la fine ci aspettavamo una bella Bora , ma abbiamo avuto solo due o tre ore di Bora e anche in questo caso molto leggera. Dovremo quindi tornare un’altra volta per trovare condizioni migliori.”

Oltre a entrambe le regate d’altura, le imbarcazioni iscritte alla Thousand Islands Race hanno preso parte anche a una sfida costiera di 8 miglia nautiche, organizzata nelle Bocche di Cattaro, nell’intervallo tra le due tappe dell’evento principale,  regata nella quale Esimit Europa 2, ancora una volta è stata la prima a tagliare il traguardo dopo 1 ora e 9 minuti.

  •   
  •  
  •  
  •