Triathlon: italiani sugli scudi a Laguna Phuket

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

pucket triathlon olimpico

Domenica 23 novembre si è disputato l’ormai consueto Laguna Phuket Triathlon, giunto alla 21a edizione.

Su distanza atipica approssimabile a una olimpica, per la prima volta nella storia di questa gara due atleti hanno tagliato il traguardo insieme e sono stati gli italiani Massimo Cigana e Alberto Casadei in 2h33’57’’.

Affascinante il percorso di nuoto (1,8km), lo stesso degli anni precedenti, che comprende due corpi d’acqua. L’avvio è stato sulla spiaggia, tra il Dusit Thani Phuket e Outrigger Laguna Beach Resort. Gli atleti hanno nuotato 1.180 metri in mare per poi risalire sulla spiaggia, fare 100m di corsa di fronte alla spiaggia, e rituffarsi per gli ultimi 620 metri nella Laguna Grove. Il percorso ciclistico (55km) è disegnato su un giro unico nella parte nord di Phuket, molto ondulato con tratti impegnativi e ripidi. La frazione podistica (12km) si è snodata su 2 giri di un percorso piatto interno al complesso turistico di Laguna Phuket, finendo al Laguna Grove.

Leggi anche:  Daniele Nardello: "Prenderei subito Aru"

Cigana, con le sue 4 vittorie, è ormai una leggenda di questa gara. Tra le donne l’australiana Paris Edwards ha vinto in solitaria in 2h54’53’’. Spettacolari ed emozionanti, come ogni anno, gli ultimi metri di gara percorsi accanto all’elefantino simbolo della manifestazione.

  •   
  •  
  •  
  •