Pallamano, campionato Serie A: risultati, classifiche e commento della 7^giornata

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

Bologna-azione-800x533Sempre più avvincenti le emozioni nei tre gironi del campionato di pallamano nazionale. Si sono disputate le gare della 7^ giornata di Serie A Maschile – 1^ Divisione Nazionale. Ora la palla passa alla Nazionale maschile, che il 4 novembre prossimo scenderà in campo al Palavis di Lavis (ore 19,30) per affrontare la Finlandia, in un match valido per  le qualificazioni ai Mondiali 2017. Ieri, come detto, ultima giornata prima della pausa che, come sempre, non ha tradito le attese in fatto di sorprese e spettacolo. Andiamo a vedere, nel dettaglio, la situazione che è maturata nei tre gironi.

Girone A

Il Bolzano, autore di un’impressionante striscia di risultati positivi, respinge l’assalto del Pressano, reduce dalla vittoria nel derby contro il Metallsider Mezzocorona. I bolzanini, a fatica ma con grande cuore e personalità, vincono il derby in casa dell’Eppan: vittoria di misura, 33-31 (p.t. 14-13). Week end bellissimo anche per il Principe Trieste, che espugna l’ostico campo del Merano con una prestazione coi fiocchi del talentuoso Anici, in rete per ben 8 volte. Prestazione maiuscola e risultato finale di 26-29 (p.t. 14-13) in favore dei triestini. Il Cassano Magnago si conferma una delle squadre più in forma e sale al terzo posto per effetto del netto 32-24 (p.t. 13-11) con cui supera il Malo al Pala Tacca.

Leggi anche:  Pallamano, Serie A: oggi il recupero Pressano-Fondi

Ecco la classifica del Girone A:

Bolzano 18 pti, Pressano 15, Cassano Magnago 12, Forst Brixen 11, Principe Trieste 11, Meran 6, Eppan 4, Metallsider Mezzocorona 4, Malo 3

Girone B
Il Romagna conosce solo vittorie. Al Pala Cavina nulla da fare per la compagine della Luciana Mosconi Dorica, battuta 23-12 (p.t. 10-7) da Malavasi e compagni, che restano al primo posto con ben 6 punti di vantaggio sull’immediata diretta inseguitrice Carpi. La Terraquilia Carpi torna al successo in modo convincente, vincendo 32-21 (p.t. 17-8) in casa della neo-promossa Cingoli. Bologna trova punti importanti nel derby emiliano contro il Rapid Nonantola, vinto 26-20 (p.t. 14-11) e grazie al quale i ragazzi del tecnico Tedesco consolidano il terzo posto assieme all’Ambra. Nell’altro derby emiliano da segnalare il successo casalingo dell’Estense, che vince 32-31 (p.t. ) contro la Nuova Era Casalgrande al Palaboschetto. Punti fondamentali per i ferraresi, che si allontanano dalla zona bassa della classifica.

Leggi anche:  Mondiali di pallamano, girone F: Portogallo, Islanda e Algeria promosse al Main Round, il Marocco è fuori

Ecco la classifica del Girone B:
Romagna 21 pti, Terraquilia Carpi 15, Ambra 12, Bologna 12, Luciana Mosconi Dorica 9, Estense 9, Cingoli 6, Rapid Nonantola 0, Nuova Era Casalgrande 0

Girone C
La Junior Fasano non perde mai: i pugliesi mantengono l’imbattibilità in campionato, superando nettamente alla Palestra “Zizzi” i siciliani del Teamnetwork Albatro: la partita, dominata dai padroni di casa, termina 33-20 (p.t. 15-11) con Riccobelli mattatore assoluto: l’atleta va a segno 13 volte nella formazione fasanese. Fasano a +9 dalle inseguitrici e primo posto ormai in ghiaccio. Ad arrancare, dietro alla capolista, un gruppo di quattro squadre, tutte a 12 punti, ma che non possono certo reggere il passo della formazione di testa.  Oltre ad Albatro e Fondi, con una gara da recuperare, ci sono Conversano e Città Sant’Angelo, entrambe scatenate questa settimana grazie alle vittorie contro Lazio (40-16, p.t. 21-10) e Haenna (30-27, p.t. 20-11). Nella parte bassa della classifica, preoccupa la posizione della Lazio, ultima in classifica, con tutte sconfitte all’attivo e zero punti.

Leggi anche:  Mondiali di pallamano, girone H: Russia, Slovenia e Bielorussia avanzano al Main Round, la Corea del Sud è out

Ecco la classifica del Girone C:

Junior Fasano 21 pti, Teamnetwork Albatro 12*, Fondi 12*, Conversano 12, Città Sant’Angelo 12, Lupo Rocco S.p.a. Gaeta 9, Benevento 3, Haenna 0, Lazio 0
*una gara in meno

  •   
  •  
  •  
  •