Biathlon, l’Italia al femminile torna a vincere con Dorothea Wierer

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado

)

Dopo quindici anni di attesa l’Italia conquista una vittoria nel Biathlon femminile. A realizzare l’impresa è stata la 25enne Dorotea Wierer che si è imposta nella gara disputata a Ostersund, in Svezia.  L’ultima italiana a conquistare una vittoria nella Coppa del Mondo di Biathlon era stata nel gennaio del 2015 Nathalie Santer nella sprint di Ruhpolding. La Wierer, appartenente al corpo della Guardia di Finanza, si è imposta nella 15 chilometri che ha aperto la Coppa del Mondo 2015/2016 di Biathlon. L’azzurra è stata protagonista di una splendida prova al poligono di tiro, dove si è rivelata infallibile con un eccezionale 20 su 20. La finanziera di Anterselva ha preceduto di 14 secondi la  francese Marie Dorin-Habert, terza l’ucraina Olga Pidrushna, senza errori al tiro, ma distanziata di 37″8.
Queste le dichiarazioni dell’azzurra. “Oggi sono scesa in pista abbastanza tranquilla. Quando il cancelletto si è aperto, ho spento il cervello concentrandomi solamente sul poligono. Forse l’influenza della passata settimana mi ha in un certo senso aiutato, perché non mi sono messa pressione. Però sugli sci ho sentito che c’è ancora tanto da migliorare – prosegue – perché la condizione non è ancora quella ideale, al terzo giro quando ho cominciato ad accusare un po’ di fatica», commenta la vincitrice.

  •   
  •  
  •  
  •