NFL: il valzer delle panchine è cominciato

Pubblicato il autore: giuseppe spampinato Segui

12181933
Non passa giorno in cui non si riceve notizia di un esonero da parte di una squadra della NFL. L’ultimo addio ai suoi ragazzi lo ha dato Lovie Smith, che ha abbandonato la guida dei Tampa Bay Buccaneers con un annuncio dato dalla società nella serata di mercoledì. Smith lascia la NFL dopo aver conquistato, con la sua squadra, otto vittorie e ventiquattro sconfitte in un totale di due stagioni.

Ma Lovie Smith è solo l’ultimo di una serie di allenatori che hanno contribuito ad alimentare quello che negli Stati Uniti viene chiamato il “coaching carousel”, il valzer delle panchine.

Ad aprire le danze era stata la notizia dell’esonero di Chip Kelly, che era stato sollevato dal suo incarico alla guida dei Philadelphia Eagles ancora prima che la regular season si concludesse, lasciando la squadra nelle mani del vice Ed Marynowitz. Da qui tutta una serie di licenziamenti in tronco ma anche di sorprese, come l’addio spontaneo di Tom Coughlin dalla panchina dei New York Giants, dopo ben dodici stagioni e due super bowl conquistati.

Leggi anche:  L'Italia vince gli Europei di Polo femminile

Vediamo nell’elenco i nomi delle squadre attualmente senza allenatore e in cerca di possibili candidati per la prossima stagione di NFL.

Tampa Bay Buccaneers:  il presidente Joel Glazer ha fatto sapere di aver esonerato Smith con una dichiarazione: “Dopo attente considerazioni abbiamo deciso di fare un cambiamento, voglio ringraziare Smith per il duro lavoro e la sua dedizione durante il periodo qui da noi, sono molto dispiaciuto per non aver ottenuto dei successi in questo ultimo periodo ma stiamo facendo del nostro meglio per riportare la squadra alle vittorie che merita, il nostro general manager Jason Licht si metterà alla ricerca di un nuovo allenatore”. La notizia è arrivata del tutto inaspettata visto che non più di un mese fa Lovie Smith era stato votato dai tifosi come l’allenatore giusto anche per la prossima stagione.

Leggi anche:  L'Italia vince gli Europei di Polo femminile

New York Giants: Coughlin ha deciso di lasciare la guida dei Giants dopo averli guidati per dodici stagioni e aver conquistato due Superbowl. Tutto il mondo della NFL è rimasto sorpreso da questo addio, parole dolci sono state spese dai giocatori per salutare il proprio allenatore.

Cleveland Browns: Mike Pettine lascia la squadra dopo due stagioni in cui non ha ottenuto i risultati auspicati dalla società, non è servito a molto aver concluso il 2015 con una vittoria, le sconfitte, 22 totali, sono state considerate un numero eccessivo per continuare a guidare la squadra. Insieme a lui la dirigenza ha deciso di sollevare anche il general manager RayFarmer.

San Francisco 49ers: Jim Tomsula non è riuscito a entrare nel cuore di tifosi e società e ha lasciato la squadra dopo una sola stagione collezionando, nella regular season, 5 vittorie e 11 sconfitte. L’addetto stampa NFL Michael Silver ha fatto sapere di aver già effettuato dei colloqui con altri coach, in particolare con Hue Jackson, attuale offensive coordinator dei Cincinnati Bengals e con Anthony Lynn, collaboratore dei Buffalo Bills.

Leggi anche:  L'Italia vince gli Europei di Polo femminile

Philadelphia Eagles: dopo aver inaugurato il valzer degli allenatori con l’esonero di Chip Kelly, gli Eagles sono alla ricerca di un head coach per la prossima stagione. Molti i nomi che circolano tra gli allenatori NFL. Uno su tutti quello di Adam Gase, offensive coordinator dei Chicago Bears.

Miami Dolphins: la squadra di Miami sta cercando di guardare alla prossima stagione. Dopo aver esonerato Joe Philbin ad inizio anno, coach che aveva iniziato con un record negativo di tre sconfitte nelle prime quattro gare, i Dolphins hanno concluso la stagione con il traghettatore (interim coach) Dan Campbell, che ha concluso la stagione con la bellissima vittoria sui Patriots. La dirigenza sta valutando di continuare con lui ma l’operazione sembra, per ora, lontano dalla sua conclusione.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: