Referendum Roma 2024, si teme “maledizione del vincitore”

Pubblicato il autore: Sara Mechelli Segui

Stadio-Olimpico_roma-500x302Referendum Roma 2024 – “Roma2024: una scommessa molto rischiosa”, questo il titolo del dossier presentato dai Radicali Italiani e Radicali Roma a supporto della richiesta di un referendum cittadino sui Giochi che la Capitale è candidata ad ospitare nel 2024.


Referendum Roma 2024, budget sforati –
“Negli ultimi 50 anni i budget presentati dalle città in sede di candidatura olimpica sono stati puntualmente sforati. Le spese effettive sono sempre lievitate rispetto alle previsioni iniziali, in alcuni casi anche dell’800%, con evidenti conseguenze sulle tasche dei cittadini. Per i Giochi di Sochi si è raggiunto il picco di 50 miliardi di euro” – è scritto nel dossier dei Radicali che chiede il referendum Roma 2024.


Referendum Roma 2024 maledizione vincitoreReferendum Roma 2024, aumento tasse –
Deficit che per essere ripianati hanno sempre richiesto “rilevanti incrementi dell’imposizione fiscale” – avvisano i Radicali sul sito Referendum Roma 2024. Tassa speciale per 24 anni quella che i contribuenti francesi hanno dovuto sostenere dopo i Giochi di Grenoble, con i canadesi del Quebec che lo hanno dovuto fare per 30 anni. I cittadini di Barcellona – sempre secondo il dossier – hanno dovuto versare negli anni 1,7 miliardi di tasse in più. Gli economisti ormai la chiamano ‘maledizione del vincitore’ “perché – spiegano i promotori del referendum Roma 2024 – la città che vince i Giochi non fa che aggravare la sua situazione economica”.

Studi di fattibilità e trasparenza? – Su tali dati concreti e sulla critica ad un’Olimpiade per adesso senza alcuna traccia degli studi di fattibilità e trasparenza annunciati è stata così avviata la campagna referendaria: “La candidatura è ufficiale, c’è il sostegno politico e finanziario del governo, insomma sembra già tutto deciso. Invece siamo ancora in tempo per aprire un dibattito sui costi e sui benefici di un progetto che costerà miliardi di euro delle nostre tasse. A Roma servono interventi efficaci, una buona amministrazione, riforme ‘olimpioniche’, ma abbiamo davvero bisogno di Olimpiadi?” – si chiede il segretario di Radicali Italiani, Riccardo Magi, sottolineando come una decisione così importante per il futuro della Capitale debba essere presa dai cittadini.

Leggi anche:  Pallamano, Serie A: comandano in tre

Da qui la richiesta al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e al Commissario Tronca di indire il referendum Roma 2024 come già accaduto in alcune delle altre città, ad esempio Amburgo e Boston, candidate a ospitare i Giochi.

  •   
  •  
  •  
  •