Canoa Australian Open: primo test ufficiale per gli slalomisti azzurri

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui
Canoa Australian Open

Roberto Colazingari in allenamento in Australia (fonte Federcanoa)

In Australia per preparare al meglio la stagione agonistica della canoa slalom. Primo importante test ufficiale, dal 5 al 7 febbraio, al Penrith Whitwater Stadium per gli slalomisti azzurri impegnati nel primo raduno ufficiale della stagione. Dopo diverse settimane di soggiorno oltreoceano, gli specialisti italiani della canoa prenderanno parte all’Australian Open con le gare al via venerdì (notte tra giovedì e venerdì in Italia) con le qualifiche per C1 uomini, K1 uomini e donne, C2. Sabato (notte italiana tra venerdì e sabato) spazio quindi a semifinali e finali per C1 uomini, K1 donne e C2. Domenica (notte tra sabato e domenica italiane) invece sarà la volta di semifinali e finali per K1 uomini, batterie, semifinali e finali per il C1 donne.

Alla rassegna di canoa Australian Open prenderanno parte Giovanni de Gennaro (Forestale), Andrea Romeo (Marina Militare), Zeno Ivaldi (CC Verona) e Daniele Molmenti (Forestale) nel K1 maschile; Stefanie Horn e Clara Giai Pron (Marina Militare) nel K1 femminile; Stefano Cipressi (Marina Militare), Roberto Colazingari (Forestale nella foto) e Raffaello Ivaldi (CC Verona) nel C1 maschile; Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari (Aeronautica Militare) nel C2.

Leggi anche:  Fabio Aru bussa la porta dell'Astana. La risposta di Dmitry Fofonov

Soddisfatto del lavoro fin qui svolto il direttore tecnico azzurro Mauro Baron: «Le impressioni sono buone perché le risposte giornaliere degli atleti sono in linea con i comportamenti di chi vuole eccellere. La gara di canoa Australian Open è prestigiosa e possiamo raccogliere i primi dati per una verifica di avvicinamento alla stagione agonistica principale».

  •   
  •  
  •  
  •