Canoa velocità: l’azzurro Manfredi Rizza secondo in Portogallo

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui
Manfredi Rizza sul podio (@federcanoa.it)

Manfredi Rizza sul podio (@federcanoa.it)

Primi test di livello per la canoa velocità, buoni riscontri per l’Italia alla sesta edizione della «Nelo Winter Challenge», consueto appuntamento internazionale di metà inverno all’interno del più prestigioso centro di allenamento di Montebelo Aguieira, in Portogallo. In terra lusitana si sono dati appuntamento alcuni fra i più forti canoisti ungheresi, russi, polacchi, francesi, spagnoli e di casa e l’azzurro Manfredi Rizza è secondo nel K1 distanza 150 mt.

Il velocista della Canottieri Ticino Pavia è stato protagonista di una buona partenza mantenendo un’andatura costante e chiudendo alle spalle dello spagnolo Carlos Garrote; in terza posizione il lituano Edvinas Ramanauskas. Oltre a Rizza, buoni piazzamenti per Edoardo Chierini, sempre di scuola Canottieri Ticino Pavia, in settima posizione e Mauro Crenna, CKC Sestese, in decima.

Leggi anche:  Doping Ciclismo, il Covid ha comportato meno controlli

«Per questa prima prova della stagione avere tre barche in finale è un risultato che ci lusinga e premia l’intenso lavoro che abbiamo svolto durante la stagione invernale – sottolinea Stefano Loddo, membro dello staff tecnico azzurro –. Il secondo posto di Manfredi Rizza un ottimo inizio. Il ragazzo ha talento e in questa stagione può far molto. Chierini è stato penalizzato da una partenza non perfetta, ma comunque giungendo in finale ha dimostrato di essere all’altezza dei migliori, mentre Crenna è un ottimo segnale che arriva da un atleta che fino allo scorso anno ha preparato i 1000mt.».

Nel K1 maschile sui 1500mt trionfo per l’atleta di casa Fernando Pimenta, detentore del bronzo mondiale sul K1 1000mt conquistato a Milano lo scorso anno. Primo dei tre italiani in gara Giulio Dressino, 12esimo in 4’40”.796. A seguire Nicola Ripamonti e Matteo Torneo, entrambi del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle, rispettivamente 14esimo e 16esimo.

Leggi anche:  Pallamano, Serie A: vittoria del Conversano nello scontro al vertice col Sassari

All’esordio sprint della canadese, Carlo Tacchini del Gruppo Sportivo Fiamme Oro è sesto nella gara del C1 150mt, mentre nel C1 1500mt altro sesto posto con Sergiu Craciun, Gruppo Sportivo Fiamme Oro. Tra le donne Sofia Campana centra la finale nel K1 150mt chiudendo nona mentre sulla distanza dei 1500mt. termina ottava.

 

  •   
  •  
  •  
  •