Pallanuoto| Lazio Bogliasco 8-8; ma l’arbitraggio lascia discutere

Pubblicato il autore: Gianluca_Rizzo Segui

E’ un pareggio che lascia l’amaro in bocca quello tra Lazio Bogliasco soprattutto ai padroni di casa, autori di una rimonta straordinaria, rovinata sul finale di partita da errori arbitrali, e adesso per la Lazio la salvezza diretta si allontana.

gol leporale

Lazio Bogliasco finisce 8-8, ma i padroni di casa non ci stanno e hanno deciso di presentare un dossier alla federazione, con i video degli errori arbitrali che gli sono costati la vittoria. Tutto è successo nel finale, sul 5-7 doppia espulsione pe i bianco celesti. esplode la rabbia tra giocatori e tifosi, e le aquile subiscono altre 2 espulsione per protesta.

Cronaca della Partita

Parte subito benissimo la Bogliasco, che dopo appena 25 secondi va in rete grazie a De Trane, gli ospiti raddoppiano e chiudono il primo tempo sul 2 a zero. Nel secondo tempo dopo la rete del 3 a zero, la Lazio comincia a dare i primi segni di ripresa, e riesce andare a rete con Di Rocco. Il secondo tempo si chiude sul 3 a 4. Nel terzo periodo, arriva la doppietta di Guidaldi, che porta la Bogliasco aventi di tre. L’ultimo tempo ha visto i padroni di casa autori di una rimonta sensazionale ma, a 40 secondi dalla fine l’arbitro blocca l’ultima azione in superiorità numerica per un dubbio fallo, che ha impedito ai bianco celesti di concludere l’ultima zione.

Leggi anche:  L'agente di Nibali smentisce i contatti con l'Ineos

Queste le reazioni del Presidente e dell’allenatore della Lazio:

Presidente Massimo Moroli: “Noi siamo partiti in sordina, poi siamo usciti fuori molto bene. Hanno reagito alla grande in una partita che si era messa malissimo, poi alla fine abbiamo avuto la possibilità di vincere. Purtroppo non siamo aiutati dagli arbitraggi, è già le seconda partita, quello di oggi è stato obbiettivamente inadeguato, noi facciamo sforzi economici che non posso essere trattati con questa superficialità. Non accetteremo più direzioni del genere, parlerò con la Federazione, ho già detto qualcosa al presidente degli arbitri: dovremo rivederci perché così non va”.

All. Pierluigi Formiconi: “La Lazio ha giocato meglio, anche se non si possono regalare due rigori all’avversario. L’arbitraggio è stato pessimo, io non so cosa abbiano visto nel finale. Qualche direttore di gara dovrebbe tornare a scuola di pallanuoto“.

Leggi anche:  Doping Ciclismo, il Covid ha comportato meno controlli

Il presidente Moroli annuncia che parlerà con la Federazione, perché certi arbitraggi non saranno più accettati dalla società.

IL TABELLINO S.S. LAZIO NUOTO-RARI NANTES BOGLIASCO 8-8

S.S. LAZIO NUOTO: Radic Z. , Ferrante M. , Colosimo F. , De Vena W. , Santos Da Costa E Silva F. , Di Rocco L. 2, Giorgi D. , Cannella G. , Leporale M. 2, Lapenna F. 3(1 rig.), Maddaluno R. , Mele A. 1, Vespa L. . All. P. Formiconi

BOGLIASCO BENE: Prian E. , De Trane M. 1, Di Somma A. 1, Puccio D. , Guidaldi G. 3, Ravina R. 1, Gambacorta F. , Gonzalez Alonso I. , Guidi M. , Fracas A. 1, Monari M. 1, Giordano M. , Pellegrini P. . All. D. Bettini

Arbitri: Calabro e Ercoli

Note

 

Parziali: 0-2 3-2 0-2 5-2 Spettatori 600 circa. Nel secondo tempo Prian (Bogliasco) para un rigore a Cannella (Lazio); nel terzo tempo Colosimo (Lazio) tira sulla traversa un rigore. Uscito per limite di falli nel quarto tempo Santos (Lazio). Espulsi per reciproche scorrettezze Colosimo (Lazio), Cannella (Lazio), Di Somma (Bogliasco), De Trane (Bogliasco); espulsi per proteste Leporale (Lazio) e Di Rocco (Lazio). Sup. numeriche: Lazio 2/6 + 3 rigore e Bogliasco 4/7

  •   
  •  
  •  
  •