Serie A 2016: la Brixia inizia (ri)conquistando Rimini

Pubblicato il autore: Alessandro Gamberi Segui

serie a 2016

A Rimini si è svolta la prima gara del campionato di Serie A 2016 di ginnastica artistica femminile: la Brixia Brescia si conferma superpotenza italiana della massima categoria, mentre il “nuovo” Centro Sport Bollate conquista la vittoria nella serie cadetta.

Sorpresa della giornata la giovanissima Giorgia Villa, all’esordio in categoria juniores, che sbaraglia le avversarie totalizzando un punteggio individuale di 56,650 punti, più di Carlotta Ferlito e Desirée Carofiglio (56,500 e 56,400).

Vincendo la gara al 105 Stadium proprio come fece nell’ultima giornata di campionato 2015, la Brixia quest’anno si è ipotecata la vittoria posizionandosi in testa alla classifica già alla prima rotazione; la classifica finale ne ha sancito la vittoria con 142,150 punti, davanti alla GAL Lissone (139,450) e alla Ginnica Giglio (134,950). Grazie ai punteggi al corpo libero di Carlotta Ferlito ed Elisa Meneghini, Lissone nella terza rotazione recupera le triestine dell’Artistica 81, che poi si fa superare anche dalla squadra di Montevarchi.

Leggi anche:  EHF European Cup - La Raimond Handball Sassari vince ma non basta: al terzo turno va il Parnassos Strovolou

Nella Serie A2 Bollate ha vinto la gara riuscendo a risalire in vetta alla classifica all’ultima rotazione, mettendosi alle spalle Juventus Nova Melzo, Ginnastica Romana, Sampietrina e Corpo Libero Gymnastics Team.

Le classifiche del campionato dopo la prima giornata di Serie A 2016:
Serie A1

  1. Brixia Brescia 30
  2. Gal Lissone 27
  3. Giglio Montevarchi 25
  4. Forza e Virtù 1892 23
  5. Artistica ’81 Trieste 21
  6. Pro Lissone 19
  7. WSA San Benedetto del Tronto 17
  8. Estate ’83 Lograto 15
  9. Gymnasium Treviso 13
  10. Olos Gym 2000 Roma 11
  11. Fratellanza Savonese 9
  12. Pol. Casellina Scandicci 7

Serie A2

serie a 2016

Centro Sport Bollate

  1. Centro Sport Bollate 30
  2. Sampietrina Seveso 27
  3. Robur et Virtus Villasanta 25
  4. Civitavecchia 23
  5. Ghislanzoni Lecco 21
  6. Juventus Nova Melzo 19
  7. Ginnastica Romana 17
  8. Corpo Libero Padova 15
  9. Ginnastica Reale Torino 15
  10. Polisportiva Celle 11
  11. Biancoverde Imola 9
  12. Ardor Coop Padova 7
  •   
  •  
  •  
  •