Gatlin batte Bolt…ma con il trucco! Ecco l’aiutino usato dall’americano

Pubblicato il autore: Angelo Gambella Segui

Correre i 100 metri piani in 9″45 è un sogno per tutti i centometristi e non solo. Ebbene, uno di loro, quasi in chiusura di carriera c’è riuscito! Si, ma con il trucco!

Justin Gatlin avversario storico del primatista mondiale Usain Bolt, è l’autore di una corsa sensazionale su una regolare pista di atletica in Giappone, ma non all’interno di una regolare competizione!

Durante la trasmissione televisiva giapponese “Kasupe!” Gatlin corre i 100 metri sospinto da un ventilatore gigante in partenza, e da altri ventilatori di dimensioni inferiori collocati lungo la pista. Notevole la partenza da fermo: Gatlin si lancia a gran velocità e potrebbe realizzare il mondiale sui 60 metri senza fatica! Con l’ausilio del vento artificiale Justin Gatlin fila via veloce e riesce ad abbassare il primato mondiale di ben 13 centesimi! Il record di 9”58, fatto segnare dal giamaicano Usain Bolt nel 2009 ai Campionati Mondiali di Berlino, viene detronizzato con un tempo eccezionale: 9”45.

Leggi anche:  Doping Ciclismo, il Covid ha comportato meno controlli

Ed ecco, direttamente dal Giappone, il video dell’evento con l’entusiasmo dei commentatori nipponici:

Naturalmente la corsa di Justin Gatlin non ha alcun valore per le statistiche e gli annuari di atletica leggera. Il vento generato dai macchinari giapponesi era dieci volte più forte del consentito, che ricordiamo essere di 2 metri al secondo. Gatlin resta comunque il primo uomo al mondo ad aver corso i cento metri in una prova cronometrata con un tempo da favola. L’impresa di provare a battere Bolt sul terreno, invece, deve essere ancora portata a termine e l’appuntamento è ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, in Brasile, in programma questa estate.

Justin Gatlin, statunitense di New York è stato campione olimpico nei 100 metri piani ad Atene 2004. Nonostante l’oro olimpico e le medaglie conseguite ai campionati del mondo, Gatlin non è mai riuscito ad avvicinare il primato mondiale, e vanta un notevole personale di 9″74 sui 100 metri piani realizzato lo scorso anno. Sui 200 metri, invece,
Gatlin ha un ottimo 19″57 come primato personale.

Leggi anche:  Pallamano Serie A: Conversano-Raimond Sassari 26-23, prova di forza dei biancoverdi

Lontano dalla prova, faticosa ma giocosa, a cui si è sottoposto Gatling per la televisione giapponese, il palmares ufficiale di Gatlin è davvero niente male. L’americano ha infatti collezionato ai Giochi olimpici 1 oro 1 argento e  2 bronzi e ai Campionati Mondiali 2 ori 4 argenti. Ai Mondiali indoor ha ottenuto 2 ori, mentre ai Mondiali in staffetta può vantare una medaglia d’oro.

Qui sotto vediamo Justin Gatlin in un fermo immagine del video (notare in basso a destra il vento di 20 m/s!):

gatlin

Di seguito, invece, vediamo la reale progressione del record del mondo sui 100 metri piani con evidenziata la velocità del vento in condizioni di regolarità agonistica:

9″79 0,1 Maurice Greene Stati Uniti Stati Uniti Atene, Grecia 16 giugno 1999
9″77 1,6 Asafa Powell Giamaica Giamaica Atene, Grecia 14 giugno 2005
9,77 1,5 Asafa Powell Giamaica Giamaica Gateshead, Regno Unito 11 giugno 2006
9,77 1,0 Asafa Powell Giamaica Giamaica Zurigo, Svizzera 18 agosto 2006
9″74 1,7 Asafa Powell Giamaica Giamaica Rieti, Italia 9 settembre 2007
9″72 1,7 Usain Bolt Giamaica Giamaica New York, Stati Uniti 31 maggio 2008
9″69 0,0 Usain Bolt Giamaica Giamaica Pechino, Cina 16 agosto 2008
9″58 0,9 Usain Bolt Giamaica Giamaica Berlino, Germania 16 agosto 2009

Leggi anche:  Pallamano, Serie A: vittoria del Conversano nello scontro al vertice col Sassari

Come si vede l’eccezionale tempo di Usain Bolt, resiste imbattuto dall’agosto del 2009, e a Rio saranno in molti a tentare di avvicinare il cronometro ai tempi di Bolt per la medaglia d’oro sui 100 metri, la gara regina dell’atletica leggera.

  •   
  •  
  •  
  •