WWE Raw: l’importante annuncio di Vince McMahon su Undertaker

Pubblicato il autore: Alberto Pedrazzini Segui

WWE Raw

Come ogni martedì mattina eccoci sulle pagine di SuperNews per il consueto report della puntata di WWE Raw andata in onda nella notte. Lo show si apre con l’ingresso nell’arena di Philadelphia (da sempre un pubblico molto competente e molto caldo) di Stephanie McMahon. La figlia di Vince entra in scena e dopo aver dato il benvenuto agli spettatori afferma che questa sera Triple H non parteciperà allo show. Il discorso della moglie di “The Game” viene interrotto dall’entrata di Roman Reigns (accolto da una buona dose di fischi), il quale dopo esser salito sul ring chiede a Stephanie il reale motivo dell’assenza di HHH. Come risposta il Mastino ottiene un tentativo di schiaffo da parte della rivale che viene agevolmente bloccato dal samoano, il quale dice che da questo momento è lui l’Authority prima di uscire dal ring sicuro di se.

Il primo match della puntata odierna di WWE Raw è quello che vede contrapposti AJ Styles e Kevin Owens. L’equilibrio regna per tutta la durata dell’incontro fino a che non entra in gioco Chris Jericho, la cui distrazione costa all’ex stella della TNA la vittoria. Il seguito al pin subito AJ si precipita fuori dal ring all’inseguimento dell’ex compagno di coppia mentre Owens prende il microfono per dire che Wrestlemania dista 13 giorni e che tutti vogliono sapere chi sia il suo avversario per il titolo intercontinentale. Il discorso del wrestler canadese viene interrotto prima da Dolph Ziggler, poi da The Miz e infine da Sami Zayn. Il segmento si chiude con KO che afferma che andrà da Stephanie McMahon a chiedere un triple threat match con il vincitore che andrà ad affrontare Owens per il titolo al PPV più importante dell’anno.

Leggi anche:  L'agente di Nibali smentisce i contatti con l'Ineos

Dopo un segmento con protagonisti Dean Ambrose e la leggenda dell’hardcore Terry Funk, si affrontano Big E e Rusev all’interno del feud che vede coinvolti il New Day e la League of Nations. A vincere è il wrestler di colore grazie a una devastante Big Ending. Dopo un video con protagonista Bray Wyatt entra in scena The Big Show per ricordare la Andre The Giant Battle Royal che si terrà a Wrestlemania. Il gigante viene subito attaccato dai Social Outcast prima che l’intervento di Kane faccia piazza pulita.

WWE Raw continua con le vittorie di Chris Jericho contro Fandango e con il Triple Threat Match indetto da Kevin Owens tra Stardust, Zacy Ryder e Sin Cara. Il match a tre viene interrotto dall’intervento di Sami Zayn, Dolph Ziggler e The Miz. Dopo il no contest KO si dirige nell’ufficio di Stephanie, la quale indice un ladder match per Wrestlemania con il palio il titolo intercontinentale e i partecipanti saranno il campione, Stardust, Zacy Ryder, Sin Cara, Sami Zayn, Dolph Ziggler e The Miz.

Leggi anche:  Ciclomercato 2022, Ineos Grenadiers vuole Nibali? L'indiscrezione

In seguito va in onda il segmento dell’arrivo all’arena in macchina di Triple H, il quale non fa in tempo a scendere dall’auto che viene malmenato da Roman Reigns, il quale fa fuggire il campione WWE. Dopodiché è il turno delle vittorie in match singoli di Charlotte (contro Natalya) e Bubba Ray Dudley (contro R-Truth). La puntata di WWE Raw continua con quello che è il segmento più importante dello show del 21 marzo: l’annuncio di Vince McMahon che, in caso di sconfitta, questa sarà l’ultima partecipazione a Wrestlemania di The Undertaker. Il main event della puntata è l’incontro tra Dean Ambrose e Braun Strowman. Scatta la squalifica quando il Lunatic Fringe colpisce l’avversario con una sedia prima di scappare dal ring quando tutta la Wyatt Family sale in cerca di vendetta.

Leggi anche:  L'agente di Nibali smentisce i contatti con l'Ineos

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: