WWE Smackdown: riassunto 28/04/2016

Pubblicato il autore: Salvatore Masiello Segui

Ecco cosa è successo nella puntata di WWE Smackdown del 28 aprile 2016. Roman Reigns ancora scatenato.

WWESmackdown
Giovedì 28 aprile 2016 è andato in onda un nuovo episodio di WWE Smackdown, proposto anche in questo caso il giorno dopo su Sky Sport 2. Lo show blu si è aperto con l’arrivo sul ring del Campione del Mondo dei pesi massimi Roman Reigns, il quale ha iniziato a parlare di quanto accaduto pochi giorni prima a Raw, ovvero dell’ennesimo scontro con AJ Styles, invitando quest’ultimo a salire sul ring. A sorpresa, però, non è The Phenomenal ad arrivare, bensì The Miz, accompagnato dalla moglie Maryse: il campione intercontinentale afferma di aver capito prima di tutti le intenzioni losche di Styles e i suoi due fidi compagni Karl Anderson e Luke Gallows, ricordandolo in maniera molto arrogante anche all’ex membro dello Shield, il quale, però, non gradendo l’atteggiamento di Mizanin, prima colpisce quest’ultimo con un destro e poi lo manda fuori dal ring. L’attenzione, poi, si sposta sul primo vero incontro della serata, ovvero un six-man tag team che vede da una parte Rusev, Alberto Del Rio e Sheamus e dall’altra Kalisto, Sami Zayn e Cesaro. Fin dall’inizio, i primi tre non sembrano andare d’accordo, litigando per ogni cosa, tanto da  perdere il match per count out. Subito dopo, negli spogliatoi, un nuovo scontro verbale e fisico sancisce il definitivo scioglimento della League of Nations.

La seconda parte di WWE Smackdown si apre con il secondo incontrodella serata, ovvero Baron Corbin (vincitore dell’ Andre De Giant memorial battle royala Wrestlemania) contro Damien Sandow, vinto in poco tempo dal primo, considerato uno degli astri nascenti della federazione. Poco dopo, si presenta sul ring Dean Ambrose per condurre un nuovo episodio del suo talk show personale, denominato Ambrose Asylum: il ‘Lunatic Fringe’ inizia a parlare della sua rivalità con Chris Jericho, per poi ospitare la lottatrice canadese Natalya, prossima sfidante al titolo femminile detenuto da Charlotte. Quest’ultima giungne anch’essa sul quadrato, accompagnata dal padre Ric Flair, dando vita ad un ennesimo scontro verbale; ricordiamo che le due si sfideranno a Payback, prossimo pay per view della WWE. Per quanto riguarda la categoria tag-team, invece, i Social Outcast vengono sconfitti da Enzo Amore e Big Cass, decisi a diventare primi sfidanti per i titoli di coppia.

Dopo un match tra Sturdust e Apollo Crews, vinto nuovamente da quest’ultimo, poi, si arriva finalmente al main event di WWE Smackdown, ovvero un Champion versus Champion tra Roman Reigns e The Miz, seguito a bordo ring anche da AJ Styles. Il match offre grande spettacolo, ma alla fine è il ‘mastino’ a prevalere, schienando l’avversario dopo averlo colpito con una spear. In seguito, però, il campione del mondo viene nuovamente attaccato da Luke Gallows e Karl Anderson, ma in suo soccorso arrivano gli Usos, i quali se la prendono anche con Styles. La rissa si conclude con Roman Reigns che alza la cintura sul ring e The Phenomenal fuori che lo guarda con sguardo di sfida. Una cosa è certa, tutti e due sono pronti per Payback.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: